Salvini sovranista
a Budapest
“europeista” a Roma

Di governo a Roma, di lotta a Budapest. Matteo Salvini l’aveva detto e lo ha fatto: per un giorno s’è spogliato dei panni del neofita europeista, ha riscoperto il brivido del sovranismo duro e puro…



Orbán, Salvini
e il richiamo
dell’istinto sovranista

Problemi in vista per Matteo Salvini. Stavolta l’amico Viktor Orbán non gli ha fatto un favore, anzi rischia di provocargli un brutto strappo alla tonaca di catecumeno europeista, quella che il capo…



In Ungheria nasce
un fronte comune
per sconfiggere Orbán

Il regime di Viktor Orbán potrebbe avere davanti a sé meno di un anno e mezzo di vita. Se i sondaggi dicono il vero, l’autocrate ungherese dovrebbe essere cacciato dal potere con le elezioni…



Via il veto sovranista
ma ancora in salita
la strada della ripresa

Il blocco provocato dalle minacce di veto da parte dei sovranisti d’Ungheria e di Polonia è stato superato, forse più per la rivolta della società civile nei due paesi che per l’iniziativa della…



Aborto: dal Parlamento europeo dura condanna a Varsavia

Una presa di posizione durissima, che accusa il governo di Varsavia di aver praticamente reso l’aborto del tutto illegale, mettendo a rischio la salute e la vita stessa delle donne contro ogni…



Fondi europei, perché è giusta
la pregiudiziale democratica

In certe discussioni, qualche volta, non si resiste alla tentazione di scendere al livello, basso, degli interlocutori. E allora facciamo due conti sui due paesi, Ungheria e Polonia che, insieme con…



Ma sì, cari amici
i sovranisti
hanno perso

Credo di essere tra quelli che hanno scritto fino alla noia (soprattutto dei lettori) sulla crisi della sinistra europea e sui sempre più magri risultati dei partiti socialisti, laburisti e…



Schedatura per i i giudici
un altro passo verso
la democrazia illiberale

Budapest e Varsavia sono lontane, ma per Matteo Salvini l’Italia è pronta ad entrare nel gruppo di Visegrád. L’attacco che ieri il vero padrone del governo italiano ha sferrato ai magistrati…



Austria, in trappola
non solo Strache
ma tutti i sovranisti

Non è una storia austriaca. La trappola micidiale in cui è caduto come un pollo Heinz-Christian Strache, capo indiscusso (fino all’altra sera) dell’estrema destra a nord del Brennero, porterà dritta…



È salatissimo il conto
che l’Italia sovranista
rischia di pagare

Se il vicepremier Matteo Salvini dichiara che “il deficit di bilancio sfonderà il 3% del Pil” e che “nessuno ci obbligherà ad aumentare l’Iva” cosa può succedere all’economia, al nostro debito…



L’ONU: ancora espulsioni
e negazione del cibo
al confine ungherese

Alla frontiera tra l’Ungheria e la Serbia vengono segnalate nuove gravissime violazioni dei diritti umani e delle leggi internazionali. Stavolta la denuncia viene dalla Unhcr, l’agenzia dell’ONU per…



Due leader senza vergogna davanti al muro della vergogna

Due leader senza vergogna davanti al muro della vergogna. Il gesto simbolico con cui Viktor Orbán e Matteo Salvini hanno voluto aprire la loro giornata di colloqui è stato la visita, a piedi e poi in…