polonia ungheria

La fermezza di Bruxelles e il rapporto con Putin spaccano Visegràd

In due sentenze separate la Corte di Giustizia dell’Unione europea ha respinto il 16 febbraio 2022 i ricorsi dei governi polacco e ungherese contro i meccanismi adottati dal Consiglio dell’Unione e…



Dietro l’alt della Ue a Orbán
non solo le scelte omofobe
ma anche trucchi sui fondi europei

Non c’è solo l’omofobia di governo dietro la decisione che la Commissione europea avrebbe preso di bloccare i fondi del New Generation EU all’Ungheria. Da quanto si può appurare a Bruxelles, tra i…



Non serve l’Ungheria senza Europa ma un’Ungheria senza Orbán

Se la Storia si facesse con i “se”, sarebbero molte le ragioni per cui l’Unione europea, intesa nel complesso delle sue istituzioni e dei paesi che la compongono, dovrebbe riconoscere le proprie…



Orbán esce dal Ppe:
dopo sarà
il turno dell’Ue?

È stata una corsa tra chi si preparava a cacciarlo e chi voleva andarsene. Alla fine ha vinto lui, Viktor Orbán che ieri ha annunciato con una lettera al presidente del gruppo popolare al Parlamento…



Vince la rivolta della società civile
Varsavia e Budapest rinunciano
al veto sui fondi europei

La rivolta della società civile ha piegato i campioni della democrazia illiberale. Di fronte alla prospettiva di uno scontro durissimo e frontale con Bruxelles, e anche allo scenario di un taglio…



orban

Il sovranista Orbán,
i diritti umani
e le delocalizzazioni

Il primo ministro ungherese Viktor Orbán si sta mettendo di traverso, insieme all’omologo polacco Morawiecki, alla clausola sul rispetto dei diritti umani contenuta nel piano dei fondi Next…



Cosa fare
per neutralizzare il veto
dei sovranisti sul NGEU

Nei giorni scorsi su strisciarossa Pier Virgilio Dastoli, Presidente del Movimento europeo, ha efficacemente sintetizzato lo stato dell’arte sulle procedure relative all’approvazione definitiva del…



Fondi europei, perché è giusta
la pregiudiziale democratica

In certe discussioni, qualche volta, non si resiste alla tentazione di scendere al livello, basso, degli interlocutori. E allora facciamo due conti sui due paesi, Ungheria e Polonia che, insieme con…



Come muore la libertà di stampa, il caso Index in Ungheria

Il sito di Origo una volta scriveva degli abusi del potere, come le spese ingiustificate di denaro pubblico che un alto esponente della destra di Viktor Orban sosteneva durante i suoi viaggi segreti…



La farsa di Berlusconi in Europa, Tajani accusa l’Italia
ma difendeva Orbán

“Le istituzioni europee devono valutare se in Italia la magistratura abbia adempiuto al proprio compito in maniera imparziale”. Non è la frase di un passante. È la richiesta di un uomo delle…



Fermare il virus autoritario
che minaccia lo Stato di Diritto

In un articolo su The Guardian del 27 marzo 2020 il politologo olandese Cass Mudde ci avvertiva: “Will the coronavirus kill populism? Don’t count on it”. Negli stessi giorni veniva pubblicato…



Orbán ha perso
la partita con il virus ma ancora non lo sa

Sembra una favola e purtroppo non lo è. Mentre c’è chi nel virus lotta fra la vita e la morte, c’è anche chi approfitta della emergenza per farsi eleggere capo supremo di un paese. Non stupisce tanto…