Un normale venerdì, l’Italia del Green pass non si è fermata

Si temeva l’apocalisse. Sono corse minacce persino circa i nostri regali di Natale, che non ci sarebbero mai arrivati per colpa del green pass obbligatorio e del blocco dei porti. È il primo giorno,…



Il governo fermi
la vergogna
dei respingimenti illegali

Niente di nuovo sul fronte nordorientale. Per ora. Alla Questura di Trieste assicurano che le cosiddette “riammissioni”, ovvero, fuori dal linguaggio burocratico, i respingimenti o le espulsioni di…



“Lunga vita attiva”: una nuova cultura
per essere anziani al giorno d’oggi

Che “senso” hanno i vecchi oggi? I vecchi, nella storia dell’umanità, non sono mai stati così tanti, longevi e ingombranti per le nuove generazioni. Fino al secolo scorso, si consumavano abbastanza…



marco cavallo basaglia

Quaranta anni senza Franco Basaglia, psichiatra filosofo che liberò i matti

Quarant'anni fa, a fine agosto, moriva Franco Basaglia, lo psichiatra veneziano che liberò i matti, mostrando poco alla volta come si sarebbe potuto restituire giustizia e diritti a chi le norme,…



Narodni Dom, la scintilla del fascismo
Cento anni dopo restituzione agli sloveni

Accadde il 13 luglio del 1920 che una folla rumoreggiante si radunasse a Trieste in Piazza Grande, appena ribattezzata piazza dell’Unità d’Italia. Che l’arringasse Francesco Giunta, amico personale…



Urano Navarrini,
l’ultima partita
giocata al Trivulzio

C’è molta vita nella vita degli altri, anche quando sono meteore. Non comete, quelle lasciano dietro una polvere di luce. Una meteora no, passa e va a viaggiare nel buio dall’altra parte del cielo.…



Il giorno che un cavallo azzurro
entrò in manicomio a liberare i matti

Quarant’anni fa, alla fine di agosto, moriva Franco Basaglia, lo psichiatra veneziano che liberò i matti, mostrando poco alla volta come si sarebbe potuto fare per restituire giustizia a chi le…



Bene gli africani alle maratone, ma lo sport
va riformato

Lo Sport è straordinario. Produce simboli, crea parole, fissa nel tempo e nello spazio emozioni forti, fa capire quello che succede. Non solo chi vince e chi perde. Ce ne sono centinaia di Maratone…



18 settembre, a Trieste Mussolini gridò
“L’ebraismo è il nemico irreconciliabile”

“L’ebraismo mondiale è stato, durante sedici anni, malgrado la nostra politica, un nemico irreconciliabile del Fascismo”. Così Benito Mussolini preannunciava a Trieste, in piazza Unità d’Italia, il…



“E mi no firmo”, così cominciò
la rivoluzione gentile della “180”

Un po’ si giocava e un po’ no. Ma Franco stava steso sul suo letto, da un tempo che lui non percepiva con chiarezza, nella casa di Piscina San Samuel, a Venezia e attorno a lui andavano e venivano…