Toscana, la grande sfida tra buongoverno
e populisti

Susanna Ceccardi, candidata del centro destra a guida leghista, vincerà perché la sua arma migliore sarebbe l'inarrestabile declino della Toscana rossa: così scrivono testate nuove ma già vecchie nel…



Conte come Monti?
Ma i partiti non nascono in laboratorio

I sondaggisti ci informano che un ipotetico partito di Giuseppe Conte otterrebbe, se si votasse oggi, tra il 12 e il 15% dei voti. Ci dicono anche che questa nuova forza politica sottrarrebbe…



stampa&ristampa

Se i sondaggi (spesso)
son desideri…

Apro i giornali e leggo che le elezioni si sono già tenute. O perlomeno abbiamo già i risultati. Salvini ha stravinto. Titoloni m'indirizzano a quest’unica lettura: Matteo, il nuovo profeta, gode di…



Salvini-Di Maio, altro che lite Il grande bluff per ingannare gli elettori

Litigano ogni giorno, ogni giorno se le danno di santa ragione e minacciano fuoco e fiamme. Ma siamo sicuri che sia vera lite? La guerra tra Di Maio e Salvini, in scena da un mesetto, somiglia più a…



La Brexit diventa partito
ma non trascinerà la Ue
nel sovranismo

Un orco si aggira per l’Europa. O almeno tra i giornali, le tv e i mille rivoli della Rete. È Nigel Farage, il campione della Brexit, che con il suo partito poco fantasiosamente chiamato Brexit Party…



Sovranisti italiani
a Strasburgo, cronaca
di un flop annunciato

Da Bruxelles arrivano brutte notizie per il governo di casa nostra, per i gialli e per i verdi. Stavolta non si tratta di giudizi e di dati economici ma di numeri puri e semplici: quelli che gli…



Cuori infranti
per lo strip-tease
a Cinque Stelle

Come in un vecchio striptease da anni Cinquanta, il Movimento Cinque Stelle ha ora, per giudizio comune forse più tra i suoi che tra gli avversari politici, davvero poca roba addosso. E’ sul palco da…



Elezioni Europee
l’insostenibile leggerezza dei sondaggi

Gli scenari diffusi ieri dal Parlamento europeo per il dopo-elezioni sollevano alcune questioni che sono state ignorate da tutta la stampa: 1. Per quale ragione il Parlamento europeo, che non è una…



Manovra gialloverde:
pagheremo caro,
pagheremo tutti

Dopo tre mesi di tensioni e scontri con l’Europa, il governo del cambiamento ha alzato le braccia e si è arreso alle richieste dei terribili tecnocrati di Bruxelles, alle pressioni dei mercati, al…



La decrescita infelice
di Di Maio & co
travolti dalla retorica

Han cominciato a manifestare nel giardino di casa, il Parlamento, mentre chiudevano silenziosi la partita “streaming”, la garanzia - sparavano senza ritegno - che neppure un atto pur piccolo compiuto…



La politica del capro espiatorio
e la sinistra incapace

I prossimi mesi diranno se abbiamo a che fare con un governo effimero, destinato ad essere presto travolto dall’impossibilità di tenere a lungo in armi la propria tribù, grosso modo la tesi di…