Draghi non è come Monti
Quanto è miope quella sinistra
che lo considera un tecno-populista

Che la categoria di tecno-populismo sia utilizzabile nell’interpretazione dei processi politici italiani pare indubbio. Bene fa perciò Nadia Urbinati a saggiarne l’applicabilità anche alla odierna…



Schlein: “Alla sinistra serve una casa comune che parli di futuro”

Per ricostruire la sinistra che manca non è (ancora) tempo di pensare a un partito unico. Serve, prima, cucire una rete, il più possibile larga, tra soggetti politici e sociali che invece ci sono…



Draghi non scalda
la sinistra ma può
sterilizzare il sovranismo

Sono bastate alcune difficoltà, evidenti peraltro, nel cammino del governo di tregua per far riemergere il rimosso nel centrosinistra. La partecipazione alla maggioranza senza “formula politica” è…



Resistere

Qui stiamo. Aspettiamo, sulla riva del mare, che appaia qualche segnale che ancora non sappiamo. Oltre il macello umano, anche oltre il sogno che avevamo nella mente e nel cuore, facendo pugno della…



Le idee per “riparare”
la sinistra
e dare un’anima al Pd

“In tempi normali gli intellettuali sono utili, in tempo di rivolgimento sono necessari”: lo scrive Ralph Dahrendorf in "Erasmiani". E c’è da crederlo. Tant’è che su questa scia abbiamo accolto…



Pd, una costituente
per creare un soggetto
aperto ed orizzontale

I radicali cambiamenti internazionali – tra i quali anche l’elezione di Joe Biden alla Presidenza degli Stati Uniti – e nazionali di questi due anni riaffermano l’urgenza – oggi ancor più stringente…



Dove sono finiti
i lavoratori
nel Pd targato Letta?

In queste ultime settimane son accaduti a sinistra e nel campo progressista alcuni fatti importanti da non sottovalutare. Il Pd, dopo lo show down di Zingaretti, ha eletto segretario Enrico Letta che…



Il campo progressista
da reinventare e costruire
nell’incontro tra Pd e M5s

A partire dalle dimissioni di Nicola Zingaretti da segretario del Partito Democratico, è ritornato un po’ di interesse per la discussione sul come riorganizzare il campo progressista nello scenario…



Marcucci si arrende
Ma il Pd deve fare
i conti con se stesso

Come volevasi dimostrare: al primo scoglio l’unità del Pd mostra le sue crepe. Bisogna dire che era già tutto previsto: in un batter d’occhio l’unanimismo con il quale appena dieci giorni fa è stato…



Ma noi chi siamo?
E’ l’ora che il Pd
se lo chieda davvero

Scorrendo molte delle dichiarazioni dei dirigenti nazionali del PD seguite alle dimissioni del segretario Nicola Zingaretti, sembra di leggere uno spensierato “dove eravamo rimasti?”. Pare, in altri…



Pd, finestre aperte
e un congresso
per ritrovare l’identità

Fare e disfare, l'è tutto un gran lavorare: dice un proverbio toscaneggiante. Eccoci di nuovo a disfare, dopo che per anni s'è tentato di edificare un partito democratico e di massa, il Pd. Le…



Pd

Perché dico no al Pd? Non per motivi ideologici o di appartenenza ad una storia che pure ha un significato e un valore politico ed umano. Appartenenza per me non significa solo il Pci, al quale ho…