Mattarella il silente
diventa externator

Dovrebbe farcela ad essere sfornato l’imprevedibile governo Cinque Stelle e Lega. Ma anche no. Manca poco. I lavori sono in corso mentre il presidente della Repubblica aspetta di conoscere il risultato finale…


L'ammainabandiera del segretario della Fiom

Che molti operai abbiano votato Lega o M5S era chiaro da subito. Che addirittura anche il segretario nazionale della Fiom abbia tracciato la croce sulle liste del “capo politico” di Maio lascia davvero…


Ora tocca a Fico tentare
il dialogo difficile col Pd

Uguale sia nella formula che, con molta probabilità, nel risultato. Ma il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, palesemente infastidito dai giochetti e i tira e molla di questi giorni portati avanti…


Governo, centrodestra in pezzi. E' l'ora di Fico?

Centrodestra ai ferri corti. Meglio, in frantumi. E’ esplosa la coalizione coesa che non era solo un cartello elettorale. Guerra aperta tra Silvio Berlusconi e Matteo Salvini che il governo lo aveva visto ad…


Se la sensazione
è di un imbroglio

Non è elegante prendersela con gli elettori. Per convenzione hanno sempre ragione loro. Soprattutto se puniscono chi ha governato. Gli elettori dei 5 Stelle e di Salvini, quindi, non sono criticabili.…


Governo, la sceneggiata napoletana

Vietato disturbare la sceneggiata napoletana, nobile arte del rappresentare sulle tavole del palcoscenico la realtà a volte tragica, spesso felice, di persone, di famiglie, di un intero popolo, per raccontare…


Casellati alla prova
del governo

Non è andata. Non è stata risolutiva la prima giornata del mandato esplorativo assegnato dal presidente della Repubblica alla seconda carica dello Stato, Elisabetta Alberti Casellati. Forse senza delusioni…


E se dopo Casellati
il jolly fosse Fico?

Non è andata. Non è stata risolutiva la prima giornata del mandato esplorativo assegnato dal presidente della Repubblica alla seconda carica dello Stato, Elisabetta Alberti Casellati. Forse senza delusioni…


Essere o non essere
Il Pd serve ancora?

È uno spettacolo curioso, ma suo modo divertente quello al quale stiamo assistendo in questi giorni. Qualcosa che ricorda Pirandello, e che effettivamente fa riflettere sul degrado al quale sono arrivate la…


Solo Tambroni era più a destra

Di fronte al governo Di Maio-Salvini bisogna non affrettarsi nei giudizi, tranne uno: è un “governaccio”, la cosa più a destra dopo il governo Tambroni. Non bisogna aver fretta su altri fronti. Non è detto che…


E se Luigi fosse un bluff?

Luigi Di Maio si è presentato sulla scena politica come l’uomo di Grillo con il maggior grado di identificazione con la classe dirigente del passato. Giacca e cravatta, sempre sbarbato, parole libere, anche…


Di Maio, trattative e aria di prima repubblica

Finora siamo stati travolti dalle parole. Dalle parole e dalle formule. Nemmeno un’idea, dico una. Nemmeno un contenuto – figurarsi un progetto - sul quale cercare faticosamente di costruire un’alleanza, una…