Scuola, senza la memoria
l'educazione civica
non può esistere

Basteranno 33 ore di “educazione civica”, rubacchiate qua e là al monte ore delle scuole, per rendere gli italiani un po’ più civili e beneducati? Speriamo, ma in realtà è una leggina furba e un po’ ipocrita.…


Con Lega e 5 stelle non manovre trasformiste
ma analisi differenziate

È dal 4 marzo 2018 che molti esponenti del Pd e del centrosinistra parlano in vario modo della possibilità di un accordo con il Movimento 5 Stelle. Questo tipo di discorsi generano morbose e ricorrenti…


Come ricostruire
una classe dirigente
onesta e competente

Classe dirigente cercasi. Ancora una volta, siamo punto e a capo. Un tempo abbiamo avuto una classe dirigente con una visione di lungo periodo, ma era quella che aveva scritto la Costituzione repubblicana,…


Niente patti con il M5S, serve una sinistra alternativa

Se, come scrive Michele Prospero, la nuova direzione di Repubblica intende aprire al Movimento 5 stelle, commette un grave errore politico e storico: dimostra di non aver capito la profondità della crisi…


Il caso Umbria insegna:
al Pd non basta
il "campo largo"

E ora cosa succederà? Le dimissioni – diventate inevitabili davanti al moltiplicarsi di elementi d’accusa, di indiscrezioni, di intercettazione non sappiamo quanto legalmente diffuse – di Catiuscia Marini da…


Dialogo Pd e sindacati,
è l'ora di darsi
obiettivi concreti

C’era un volta la cosiddetta “cinghia di trasmissione”. Così molti giornali chiamavano il rapporto stabilito tra l’allora Partito Comunista e il più grande dei sindacati, la Cgil di Di Vittorio, Novella, Lama,…


Tronti: “rivoluzionario conservatore”
estraneo alle esperienze minoritarie

Più volte ha parlato in questa conversazione della irriconoscibilità delle forze di sinistra. In una intervista di qualche anno fa ad Antonio Gnoli, mi pare nel 2015, lei ha sostenuto che le sue riflessioni e…


Ma perché nel Pd c'è chi pensa che
D'Alema abbia la peste?

A scanso di equivoci: nei due decenni in cui mi sono occupato di politica estera come inviato speciale e come editorialista ho conosciuto tutti i nostri ministri degli Esteri tranne uno, Massimo D’Alema. Né…


Zingaretti trionfa alle primarie. Ora può rifondare il centrosinistra

Pochi, fino a qualche giorno fa, avrebbero scommesso sulle primarie del Pd. Nessuno, di sicuro, avrebbe immaginato che in una bella domenica di marzo più di un milione e mezzo di italiani si sarebbe messo in…


La sfida delle primarie
Ai gazebo Pd
contro la destra

Se è giusto definire, come ha fatto il sindaco di Milano Giuseppe Sala, i 200 mila del corteo anti-razzista di People, un "momento spartiacque" nell'opposizione al governo xenofobo-sovranista, lo stesso…


Le primarie
del Partito democratico
e gli interessi dell'Italia

Cosa diranno le primarie del Pd domenica prossima, interessa le forze popolari e del lavoro. Non perché si possano determinare le condizioni per nuove convergenze identitarie sul quel partito, cosa…


Riunificare la sinistra
divisa tra riformisti
e radicali

L’obiezione è che gli elettori – il «popolo», la «gente» – non vogliono «più sinistra», altrimenti avrebbero votato Liberi e Uguali o Potere al popolo. Possiamo interrogarci se, nel campo della politica,…