Toscana-Puglia-Campania
il Pd sa ancora vincere
ma la febbre populista resta alta

Il centrosinistra (meglio: il Pd) è vivo, il governo può andare avanti, ma la febbre populista è ancora alta. Il sostanziale pareggio, contro ogni previsione, nelle elezioni regionali di fine estate…


Una politica da rifondare
contro la deriva populista
e antiparlamentare

Adesso siamo al dunque. Un pugno di giorni e le forbici giganti esibite in favore di telecamere dinanzi al portone di Montecitorio potrebbero concludere il lavoro. Tagliare un terzo della rappresentanza…


Un centrosinistra
indebolito ridà fiato
all'Italia del Papeete

Pronti ad entrare tutti nell’Età del Papeete? Molti non vedono l’ora, mentre altri, novelli “piagnoni”, si ritraggono con orrore. Ma è solo questione di tempo, e alla fine – forse - sarà anche divertente. La…


Oltre il referendum
Ripensare poteri
e rappresentanza

Ho partecipato alla riunione del Comitato per il NO di Venaria al Referendum giovedì 27 agosto. Parte della discussione era incentrata sul rischio di passare da una Repubblica Parlamentare ad una Repubblica…


Il No non è contro il Pd
ma preserva una sinistra anti-populista

Un’alleanza di governo non è un’unione di sentimenti e neppure una sintesi di valori. Non ha le caratteristiche di un’unione -- un’alleanza politica si fonda sulla fiducia non su una promessa di fedeltà che…


Benaltrismo,
malattia infantile
del cinquestellismo

Qualche giorno fa il “grillino” ministro Di Maio, polemizzando con i fautori del No al referendum per il taglio dei parlamentari, li ha definiti “benaltristi” perché, taluni, ritengono insufficiente o…


Cile, la battaglia
del referendum
per archiviare Pinochet

“Covid-19 arricchisce i miliardari latinoamericani”, segnala un recente studio Oxfam. In Cile, da marzo a luglio, i super ricchi hanno aumentato il loro patrimonio del 27%, mentre il Pil affonda, -7,9% su base…


Referendum, tra le ragioni del Sì e del No prevalga la democrazia

È paradossale. Le destre in questo referendum sono oggettivamente avvantaggiate: se vincesse il SI alla riduzione dei parlamentari, loro potrebbero affermare che il popolo vuole superare la repubblica…


Bene supremo

Se si restringe il numero degli eletti metteremo più potere nelle mani di meno persone, che diventeranno maggioranza e avranno margini di manovra tali per cui non ci vuole Einstein per comprenderne il…


no referendum

Il 20 e 21 settembre
diciamo un "no" forte
contro demagogia e vaffa

Il Sì sarebbe popolare e il No elitario e conservatore? Ma scherziamo? Per me il Sì è solo una scorciatoia, direi l’ennesima trovata, per lasciare ai partiti e ai loro sempiterni capi e capitani (specie di…


democrazia

Referendum, la democrazia rappresentativa va riformata, non demolita

Ci sono dei momenti in cui non è possibile tacere, occorre alzarsi in piedi, ed esprimere il proprio giudizio a voce alta. Sono i momenti in cui vengono prese decisioni che peseranno nella vita di un popolo,…


Senza politica

Prevedo la spoliticizzazione completa dell'Italia: diventeremo un gran corpo senza nervi, senza più riflessi. Lo so: i comitati di quartiere, la partecipazione dei genitori nelle scuole, la politica dal basso……