Ilva, l’emergenza
di Taranto va oltre
le condanne giudiziarie

La sentenza del Tribunale di Taranto che ha condannato a pene molto severe per disastro ambientale i Riva proprietari dell’Ilva dal 1995 e per i successivi vent’anni, non scrive la parola fine sulla…



Sinistra, cerca
la tua strada per uscire
dal pessimismo

Gramsci nel ’24 scrive un importante articolo “Contro il pessimismo” che ricorda la giustezza della nascita del PCI, ma ne critica le modalità di chiusura politica e fa questa affermazione: “Fummo –…



Recovery: troppi italiani
senza voce, dopo Draghi
serve un pensiero politico

La nascita del Governo Draghi ha riportato in auge dibattiti dal sapore antico: europeismi e anti-europeismi, stimoli pubblici keynesiani o distruzioni creatrici schumpeteriane, nomine tecniche e…



Dov’è la sovranità? Riflessione
a margine della crisi

Lo svolgimento e la conclusione della crisi di governo pone interrogativi di fondo su cosa è la democrazia italiana. Draghi presiede un governo arlecchino ma con il verde, il rosa e il rosso assai…



Draghi: Europa, etica
e lotta alla pandemia
“L’unità è un dovere”

L'Europa, certo: anche perché senza l'Europa c'è pure meno Italia. E la lotta alla pandemia, il vero nemico di tutti. E il sostegno a chi è in difficoltà, a cominciare dai giovani, dalle donne e da…



Draghi e il governo
di tutti con la Lega che
non potrà nuocere

Negli ultimi passaggi politici legati alla nascita del governo Draghi si è diffuso un certo allarme a sinistra. Davvero nella partita ci sarà, e a pieno titolo, Matteo Salvini? E in quel caso come…



Il nuovo Recovery
più inclusivo ma pesa
il fattore tempo

Più attenzione alle disuguaglianze, di età, di genere e territoriali. E meno al tema della crescita economica, cruciale per la sostenibilità del debito. Più stanziamenti per istruzione e sanità, meno…



Renzi, basta giochi di prestigio. Zingaretti faccia un passo avanti

Uno: “Torni il dialogo, serve il confronto”. Due: “Siamo disponibili a stare nella maggioranza, niente vendette”. Tre: “Se Conte vuole, la crisi si risolve in due ore”. Quattro: “Respingo il…



Le preoccupazioni
(sacrosante)
di Bruxelles
sulla nostra crisi

Gli italiani sono circa 60 milioni, ovvero un po’ più del 13 per cento dei 450 milioni di abitanti dell’Unione europea (dopo la Brexit), ma all’Italia andrà quasi il 28 per cento dei fondi che…



Italia viva è morta
e il suo leader
non vuole arrendersi

Alla fine le due ministre e il sottosegretario di Italia Viva si sono dimessi. Renzi apre la crisi ma non chiude a un'ipotesi di ritorno al via: nessun veto su Conte anche se, aggiunge in una…



Per fermare la crisi
serve chiarezza
sui programmi

Bisogna prendere atto che la crisi di governo c’è. È Renzi che l’ha aperta con le sue numerose e continue dichiarazioni di guerra. L’ha aperta su punti strumentali che variano secondo le convenienze.…



Fondi Ue: solo in Italia
la governance
è un problema

Forse è il caso di andare oltre la confusa querelle politicante sulla cosiddetta governance del Recovery Plan italiano (PNRR). Oltre alle iniziative un po’ a sorpresa del presidente del Consiglio…