Il segnale di Napoli
non va ignorato:
servono i soldi del Mes

C'è da augurarsi che il moto di protesta napoletano sia un fatto circoscritto e limitato. C'è da condannare fermamente comunque ogni atto di violenza e di aggressione che pure in essa si è prodotto: contro le…


Piena occupazione

Chi parla di depressione pecca di ottimismo. Oggi siamo alle prese con una grande depressione al quadrato! A volte, ascoltando dibattiti o dichiarazioni di chi ha importanti responsabilità di governo, mi…


Recovery Plan: slalom
dell'Italia tra i paletti
fissati da Bruxelles

L''opportunità è unica ma non c'è tempo da perdere. I 209 miliardi di euro che l'Italia potrà ricevere dall'Unione Europea nei prossimi mesi  nell'ambito del Recovery Fund (che in realtà di chiama Next…


È pronto il Sistema Italia
a rispondere alla sfida
del fondo europeo?

Sere fa Carlo Calenda, a Ottoemezzo, ha mostrato due volumi rilegati.  Il primo ben grosso, di circa 300 pagine, contenente il Piano di Rilancio del Governo francese. Il secondo più smilzo (molto) le linee…


Sul Recovery Fund
per favore risparmiateci
la commissione Brunetta

Se sono utili al confronto politico, facciamole pure queste benedette commissioni monocamerali per il Recovery Fund. Se servono a coinvolgere di più e meglio il Parlamento, negli ultimi tempi messo un po’ in…


Cari Salvini e Calenda
non ci sono "fregature" dietro l'accordo Ue

Sentite, sentite. Magari non sarà una “fregatura grossa come una casa” raccontata nel suo linguaggio nazional-pecoreccio da Matteo Salvini, ma l’accordo sulle quote del Recovery Fund che arriveranno all’Italia…


Pd-M5S: ora un vero patto per non sprecare il successo in Ue

Non c’è dubbio che una parte dell’informazione italiana aveva scommesso sulla sconfitta europea del nostro Paese. Alcuni giornali avevano già intonato il de profundis: il titolo di Repubblica di sabato…


Basta accuse e ricatti,
ma il nostro debito
fa paura

Non parliamo più del premier olandese Rutte e dei suoi alleati “frugali” che hanno usato accuse e ricatti indecenti contro i Paesi dell’Europa del Sud e in particolare contro l’Italia nella discussione sul…


Bruxelles: affannosa trattativa
sui fondi e si profila il rischio
d'un passo indietro dell'Unione

Forse si riuscirà ad evitare il fallimento, che sarebbe ben di più di una rottura su una questione di soldi. Ma il danno è già fatto. L’Unione europea sta offrendo all’opinione pubblica uno spettacolo di…


Atlantia è una storia europea
Il bene comune
deve prevalere

Il governo italiano liquida la famiglia Benetton e diventa azionista di maggioranza della società che gestisce le autostrade. Il giorno dopo tutta la stampa (tranne un paio di testate) grida scandalizzata allo…


Basta giochini sui fondi,
sono lo strumento
per cambiare il Paese

L’ostracismo di parte della politica italiana, dal premier Conte ai grillini in compagnia di Salvini e Meloni, verso il Mes (il fondo salva-stati) e anche di altri strumenti di aiuto europeo, è sorprendente…


Senza internazionalismo del welfare
non si risolve lo scontro
tra i paesi frugali e l'Europa

Per comprendere l’atteggiamento dei paesi “frugali” non servono approcci pseudo-antropologici (i nordici inumani e indifferenti), quelli ideologici infondati (il welfare nazionale porta al nazionalismo),…