Ammortizzatori sociali: una riforma per più diritti e più resilienza

Viene da dire innanzitutto che la centralità del tema Lavoro avrebbe dovuto essere colta con ben maggiore attenzione anche e innanzitutto nella traduzione del “Recovery Plan“ europeo nel Piano…



“Lavoro e giustizia, in piazza per cambiare l’agenda del governo”

Le piazze di Torino, Firenze, Bari di sabato scorso sono state importanti e straordinarie se pensiamo ai 16 mesi di pandemia che abbiamo alle spalle. Obiettivo di Cgil Cisl e Uil è cambiare…



Giornata Mondiale della Decrescita? Invece pensiamo al benessere

Fossi stato tra gli organizzatori quest’anno la giornata della decrescita me la sarei risparmiata. A dire il vero non l’avrei mai organizzata, ma quest’anno in modo particolare. Tuttavia s’usa farlo…



Next generation
a rischio per via
di 5 paesi recalcitranti:

Sono ora ventidue i parlamenti nazionali che hanno dato il loro accordo all’aumento del massimale delle risorse proprie europee fino al 2%, necessario per consentire alla Commissione europea di…



La grande occasione del Pnrr ma bisogna fare di più sull’occupazione

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza che è stato consegnato a Bruxelles qualche giorno fa rappresenta la più grande iniezione di risorse per investimenti degli ultimi decenni. Per il nostro…



Il “destino del Paese”
nel piano di Draghi
sotto assedio

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) preparato dal presidente del Consiglio Mario Draghi è di gran lunga il più importante programma di investimenti realizzato in Italia nel dopoguerra.…



Le 4 criticità
del Recovery Plan
Ecco come superarle

La scadenza più urgente del neonato governo Draghi è il 30 aprile 2021, data entro cui si dovrà presentare il Recovery Plan, ereditando il lavoro svolto dal governo Conte, che è stato oggetto di una…



Fondi Ue: solo in Italia
la governance
è un problema

Forse è il caso di andare oltre la confusa querelle politicante sulla cosiddetta governance del Recovery Plan italiano (PNRR). Oltre alle iniziative un po’ a sorpresa del presidente del Consiglio…



euro

Rischia di partire male
il piano italiano per
spendere i fondi Ue

Con la positiva conclusione del Vertice europeo del 10 e 11 dicembre si può dire che il “grande piano” per rilanciare l’Europa e le economie dei suoi Stati membri dalla crisi provocata dalla pandemia…