Verità su Pasolini

Speriamo che la morte di Pasolini non resti uno dei misteri italiani. Oggi abbiamo strumenti tecnologici molto avanzati e si potrebbero ingrandire segni anche molto piccoli o macchie di sangue non…



Il fascismo

Non occorre essere forti per affrontare il fascismo nelle sue forme pazzesche e ridicole: occorre essere fortissimi per affrontare il fascismo come normalità, come codificazione, direi allegra,…



Furio Colombo, gli splendidi 90 anni
dell’ultimo grande direttore dell’Unità

“L’Unità non c’era ma c’era. Questo giornale non era in edicola eppure è rimasto radicato nella vita di tanti”. Era il 28 marzo del 2001, il quotidiano fondato da Antonio Gramsci ritornava finalmente…



Lottare

La mia è una visione apocalittica. Ma se accanto ad essa e all'angoscia che la produce, non vi fosse in me anche un elemento di ottimismo, il pensiero cioè che esiste la possibilità di lottare…



In morte d’un giovane testimone
della poesia che sopravvive a se stessa

Alcuni giorni fa Gabriele Galloni è stato trovato esanime nella propria stanza. Era nato a Roma nel 1995 e a 25 anni era considerato tra i più promettenti poeti della propria generazione: la…



razzismo, odio di classe

Razzismo

Il razzismo è un odio di classe. Si confronti il razzismo americano: esso è stato appunto, fino a oggi e ancora oggi, un odio di classe inconscio. Ma dal momento che i negri hanno incominciato a…



Addio a Bertolucci, intellettuale curioso
il più internazionale dei nostri cineasti

Lo scorso 15 dicembre, nella saletta di un laboratorio di post-produzione cinematografica sulla via Flaminia (la Laserfilm), Bernardo Bertolucci ha vissuto una giornata a suo modo memorabile, e…



In questo mondo disordinato e cattivo
dov’è finita l’indignazione dei poeti?

Rileggendo negli ultimi giorni gli interventi di Mario De Santis su Repubblica (leggi) e Lello Voce sul Fatto quotidiano (leggi) si ha l'impressione che la poesia stia attraversando una fase a suo…



Quando recessione e invidia portarono gli italiani al razzismo più abietto

Sono uno dei capitoli più dolorosi della storia del ventennio fascista: le leggi razziali del 1938, l’antisemitismo che diventa discriminazione, esclusione dalla vita pubblica, deportazione. Al Regio…



Ruspa e mutande
l’epifania casareccia
dell’arruffapopoli

Il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini, leghista ex nordista approdato a posizioni nazionaliste fascistoidi, ha impostato il suo protagonismo politico non solo su frasi e iniziative…



Addio a Ermanno Olmi
vero erede del neorealismo

Ermanno Olmi vinse la Palma d’oro a Cannes, con L’albero degli zoccoli, il 30 marzo del 1978. L’Italia aveva altro a cui pensare. Il 9 maggio, ventuno giorni prima, il cadavere di Aldo Moro era…