Che cos’è il “riformismo”? Una domanda
cui la sinistra farebbe bene a rispondere

“Riformismo è una parola malata” disse Sergio Cofferati nel 2002. Piccato gli rispose subito Piero Fassino allora segretario DS appena eletto grazie a D’Alema. Tanto per ricordare uno dei gradini che…



Politica

Essere utili agli altri, dare se stessi per il bene comune, fare andare avanti il mondo: se i nostri figli faranno proprie le grandi idealità che hanno fatto l’uomo uomo, potremo dire che siamo stati…



Così la sinistra
è diventata
sempre più pallida

Ho letto l’articolo di Pietro Folena su Strisciarossa che mi trova “molto” d’accordo. Vorrei però dare un piccolo contributo di esperienza rispetto alla storia, ma sarebbe più adatto dire cronaca…



pietro ingrao sinistra

Orologi

L’orologio che ho posto davanti a me mi avvisa che è tempo di chiudere. E io posso illudermi che se non ci fosse questo gendarme esoso chissà quante cose avrei avuto da dire. In fondo – posso…



Quel comunista sentimentale di Staino
il suo Bobo e la lezione di Macaluso

Nella montagna di libri sulla scrivania di Macaluso, nella piccola dimora di Testaccio, c’è sicuramente l’ultimo volume di Sergio Staino, questa volta senza vignette o quasi (ce ne sono alcune qua e…



97 anni fa nasceva l’Unità di Gramsci
Quanto ci manca un giornale di sinistra?

Per chi non dimentica il 12 febbraio è un giorno importante. E’ la data di nascita di un mondo. L’atto fondativo di una testata che aveva un bel nome: l’Unità. Quel giorno del 1924, 97 anni fa,…



Pci, io segretario “blindato” a Roma
Per loro ero berlingueriano di sinistra

Nel 1979 - avevo poco più di trentatré anni - proprio non avrei voluto fare il segretario della Federazione romana del Pci. Non ne avevo voglia, non me ne sentivo all’altezza e ancora non me la…



Forbice sociale, gli errori a sinistra
hanno aperto le porte ai populismi

C’è sicuramente un nesso, anzi molti nessi fra il vistoso regresso delle democrazie e il modo in cui la sinistra ha interpretato il proprio ruolo da venticinque anni a questa parte. E in questo io…



Partito

Avevamo fatto una rivoluzione, chiuso i manicomi, ottenuto lo statuto dei lavoratori, il diritto di famiglia, l'aborto, il divorzio, la riforma sanitaria, i decreti delegati nelle scuole. Ora non c'è…



A Castellammare eravamo la Stalingrado del sud

Era la primavera del '73 e noi ragazzi, Antonio, Marcello e io, discutevamo delle differenze esistenti tra capitalismo, fascismo e comunismo. Alla fine di queste lunghe discussioni, ragionando e…



Teresa Noce tra fedeltà e ribellione:
storia di una comunista punita dal Pci

Chi non conosce l’estrema dedizione che il Partito comunista d’Italia, diventato Pci nel 1943, chiedeva alla sua classe dirigente - dalla fondazione nel 1921 e almeno fino agli anni Sessanta (quando…



Ho imparato
a difendere
le mie idee

Fu così naturale da sentirmi a casa. Avevo 16 o 17 anni e venivo da una famiglia comunista: non solo comunista, però, anche siciliana in terra straniera, in una terra – la lucchesia – farcita di Dc…