“Drive my car”, un grande film
che doveva vincere l’Oscar

Non sono stato spesso d’accordo con Crespi sul cinema. Ma questa volta devo dire che condivido pienamente quanto ha scritto su strisciarossa (leggi qui). Sono d’accordissimo sulla valutazione che “il…



Debole, triste, misera. La notte degli Oscar peggiore di sempre

Abbiamo trascorso anni gloriosi, all’«Unità», commentando le varie edizioni dell’Oscar. Una volta il commento culturale-politico spettava al nostro glorioso critico, Ugo Casiraghi. Sì, culturale e…



“Ennio”, l’omaggio a un grande
che ha composto l’inno degli italiani

“Documentario”. Sembra incredibile, ma è ancora una parola pericolosa. C’è una generazione, diciamo dai 60 in su, che quando la sente pronunciare va con la memoria ai documentari di Walt Disney sulla…



Una vita per l’emancipazione
nel cinema e non solo nel cinema

“L’Unità”, 15 aprile 1964: “II fatto nuovo dell'Oscar 1964 è dato anche, oltre che dal terzo successo felliniano con Otto e mezzo (i due precedenti erano stati La strada e Le notti di Cabiria), dalla…



“È stata la mano di Dio”: Maradona libera Sorrentino dai suoi fantasmi

“È stata la mano di Dio” finisce esattamente come “I vitelloni” di Federico Fellini: un ragazzo prende il treno e va a Roma, inseguendo il sogno di fare il cinema. Entrambi i ragazzi ce la faranno:…



Sean Connery, molto più di Bond:
addio a un grande del cinema

Per una volta, oggi – 31 ottobre, Halloween, 27 anni dalla morte di Fellini –, è bello farsi un giro per i social e scoprire che tutti, veramente quasi tutti amavano Sean Connery e che ognuno ha il…



cinema donne

Oscar, il politicamente corretto
rischia di diventare un film comico

La Academy of Motion Picture Arts and Sciences(AMPAS) che assegna ogni anno i prestigiosi premi Oscar al cinema di tutto il mondo ha un problema di discriminazione? Nel 2015 dopo che era stato…



Un film racconta la piccola Sama
tra le macerie nell’orrore di Aleppo

Il 2 marzo 2020 a Mitilini sull’isola di Lesbo, una isola greca vicinissima alla costa della Turchia, durante il rovesciamento di un gommone è morto un bambino di sei anni. A leggere la notizia in…



parasite

Così “Parasite” è arrivato all’Oscar.
Prima volta per un film non anglofono

Definire “storica” questa edizione degli Oscar è un’ovvietà. Non era mai successo che un film non girato in inglese vincesse l’Oscar principale, quello per il miglior film. Era accaduto con film…



Oscar al “politically correct” Green Book
ma il miglior film del 2018 non esiste

Partiamo da un paradosso. Il miglior film del 2018 non esiste. Il 2018 è stata un’annata cinematografica abbastanza modesta, che non rimarrà negli annali se non per fattori extra-cinematografici (e…



Addio a Milos Forman, il regista
che ha cantato la libertà

Ad un primo sguardo superficiale quella di Milos Forman potrebbe sembrare l’opera di un grande eclettico. Cosa lega Gli amori di una bionda a Qualcuno volò sul nido del cuculo, il musical hippy Hair…



“Call Me By Your Name”. Il film
piglia tutto di Guadagnino

Mentre scriviamo (11 dicembre 2017) la situazione è la seguente: tre candidature ai Golden Globes, i prestigiosi premi della stampa estera di Hollywood che sono quasi sempre indicativi per l’Oscar,…