Vince la rivolta della società civile
Varsavia e Budapest rinunciano
al veto sui fondi europei

La rivolta della società civile ha piegato i campioni della democrazia illiberale. Di fronte alla prospettiva di uno scontro durissimo e frontale con Bruxelles, e anche allo scenario di un taglio…



orban

Il sovranista Orbán,
i diritti umani
e le delocalizzazioni

Il primo ministro ungherese Viktor Orbán si sta mettendo di traverso, insieme all’omologo polacco Morawiecki, alla clausola sul rispetto dei diritti umani contenuta nel piano dei fondi Next…



Next Generation EU: il voto
a maggioranza contro
i ricatti di Ungheria e Polonia

Gli ambasciatori di Polonia e Ungheria hanno annunciato ai loro colleghi del Comitato dei Rappresentanti Permanenti (Coreper) che i loro governi potrebbero votare contro il Quadro Finanziario…



La farsa di Berlusconi in Europa, Tajani accusa l’Italia
ma difendeva Orbán

“Le istituzioni europee devono valutare se in Italia la magistratura abbia adempiuto al proprio compito in maniera imparziale”. Non è la frase di un passante. È la richiesta di un uomo delle…



Sovranisti divisi

La battaglia contro
il Recovery Fund
e i falsi patrioti

Martedì scorso alla riunione dei ministri delle Finanze dei paesi dell’euro (Ecofin), l’opposizione al Recovery fund (Next Generation Eu) di Ursula von der Leyen si è articolata. Olanda, Austria,…



Fermare il virus autoritario
che minaccia lo Stato di Diritto

In un articolo su The Guardian del 27 marzo 2020 il politologo olandese Cass Mudde ci avvertiva: “Will the coronavirus kill populism? Don’t count on it”. Negli stessi giorni veniva pubblicato…



Orbán ha perso
la partita con il virus ma ancora non lo sa

Sembra una favola e purtroppo non lo è. Mentre c’è chi nel virus lotta fra la vita e la morte, c’è anche chi approfitta della emergenza per farsi eleggere capo supremo di un paese. Non stupisce tanto…



Salvini e Meloni plaudono
alla dittatura nelle ore
più cupe del sovranismo

Se rischiavamo di distrarci – in queste tragiche settimane di epidemia – rispetto alla pericolosità e alla assoluta mancanza di senso istituzionale della nostra destra sovranista, ecco i segnali…



Orbán ha pieni poteri
e l’Europa per ora
resta a guardare

Anche in questi giorni di camion militari carichi di bare e terapie intensive che mostrano l'imprevidenza di decenni, in questi giorni di frontiere chiuse e di passi falsi dell'Europa, ci dovrà pur…



Von der Leyen, cento giorni per il nuovo governo dell’Europa

Ursula von der Leyen e la sua “squadra” hanno ottenuto la fiducia di un’ampia maggioranza del Parlamento europeo con 461 voti favorevoli, 157 contrari e 89 astenuti. Le strane regole del Trattato…



Europee, la galassia sovranista nella Ue
con un’agenda local

Chissà se continueranno a prendere per cinque anni l’Eurostar dalla stazione di Londra St Pancras a Bruxelles gli eletti britannici al Parlamento europeo. Quelle due ore e cinque minuti di…



L’economia ottimista da campagna elettorale del il governo gialloverde

Questa settimana il governo dovrebbe presentare il Documento di Economia e Finanza con gli obiettivi fondamentali che questa maggioranza desidera perseguire nell’interesse del Paese. La stesura del…