Dietro l’alt della Ue a Orbán
non solo le scelte omofobe
ma anche trucchi sui fondi europei

Non c’è solo l’omofobia di governo dietro la decisione che la Commissione europea avrebbe preso di bloccare i fondi del New Generation EU all’Ungheria. Da quanto si può appurare a Bruxelles, tra i…



“Lavoro e giustizia, in piazza per cambiare l’agenda del governo”

Le piazze di Torino, Firenze, Bari di sabato scorso sono state importanti e straordinarie se pensiamo ai 16 mesi di pandemia che abbiamo alle spalle. Obiettivo di Cgil Cisl e Uil è cambiare…



Non serve l’Ungheria senza Europa ma un’Ungheria senza Orbán

Se la Storia si facesse con i “se”, sarebbero molte le ragioni per cui l’Unione europea, intesa nel complesso delle sue istituzioni e dei paesi che la compongono, dovrebbe riconoscere le proprie…



Farsa candidature
in Calabria, quasi quasi mi candido anch’io

La situazione della Calabria è arrivata a un punto davvero drammatico. Mi direte che non è una novità. È vero. Tuttavia credo che siamo all'ultimo tornante. Dopo però non c'è la discesa, bensì il…



Next generation
a rischio per via
di 5 paesi recalcitranti:

Sono ora ventidue i parlamenti nazionali che hanno dato il loro accordo all’aumento del massimale delle risorse proprie europee fino al 2%, necessario per consentire alla Commissione europea di…



Più Stato, meno mercato
E’ di sinistra il bazooka
economico di Biden

All’Europa, lenta e sparagnina anche quando azzecca la scelta giusta, il Next generation Eu già non basta più. Acqua fresca per tempi ordinari. A far impallidire il Recovery Fund c’ha pensato il…



Le resistenze degli stati
rischiano di tardare
l’arrivo dei fondi Ue

Per la quinta volta nella storia dell’integrazione europea dal Trattato di Maastricht (1992), i giudici costituzionali tedeschi di Karlsruhe – impedendo provvisoriamente al Presidente federale…



Draghi prepara
la Grande Ristrutturazione

Dopo aver incassato la fiducia dal Parlamento, con un fortissimo consenso, il governo Draghi deve affrontare subito le emergenze del Paese. C’è da preparare e realizzare velocemente il piano…



Non c’è spazio per i sovranisti
nel perimetro europeo di Draghi

“Sostenere questo governo – ha precisato Mario Draghi – significa condividere l’irreversibilità della scelta dell’Euro, significa condividere la prospettiva di un’Unione europea sempre più integrata…



Le 4 criticità
del Recovery Plan
Ecco come superarle

La scadenza più urgente del neonato governo Draghi è il 30 aprile 2021, data entro cui si dovrà presentare il Recovery Plan, ereditando il lavoro svolto dal governo Conte, che è stato oggetto di una…



Cinque proposte
in campo per
rafforzare l’Europa

Le scarne indiscrezioni che filtrano sui colloqui tra Mario Draghi e i partiti indicano piuttosto chiaramente l’intenzione del presidente del Consiglio designato di dare una forte centralità…



Ma ora la sinistra deve
per forza piegarsi
al dominio dei tecnici?

“Ma se io avessi previsto tutto questo, dati causa e pretesto, le attuali conclusioni”, cantava Francesco Guccini in quella bellissima ballata che è L’avvelenata. Ma nel caso della crisi di governo…