Falcone dava fastidio a troppi, la mafia che lo uccise non era sola

Serve ancora parlare di Falcone? È utile rinnovare la memoria ad ogni 23 maggio come succede dal 1992, cioè da 26 anni? Io non ho dubbi: serve ed è utile. Naturalmente conta molto come vengono…



Quel 9 maggio sul binario di Cinisi
quando fu spenta la voce di Peppino

Il corpo martoriato di Peppino Impastato è stato trovato lo stesso giorno in cui a Roma è stato fatto ritrovare dalle Brigate rosse in via Caetani il corpo dell’on. Aldo Moro, ucciso dopo una lunga e…



Mafia, soldi e pomodori. I boss a Pachino

Anche gli affari sporchi fanno sorridere - o addirittura ridere - chi li fa. Capita se all’orizzonte si profila una pioggia di soldi. Accade dopo le catastrofi, quando imprenditori allupati fiutano…



Corleone, 70 anni fa. L’uccisione di Placido Rizzotto è una ferita ancora aperta

La sera del 10 marzo 1948 Placido Rizzotto, 34 anni, partigiano e segretario generale della Camera del lavoro di Corleone, è sequestrato da un gruppo di persone guidato dal giovane mafioso Luciano…



La lotta alla mafia,
questa sconosciuta

La mafia non esiste. Quante volte abbiamo ascoltato queste parole? Tante volte, troppe e per tanto tempo. Oggi nessuno si sognerebbe di ripeterle. All’apparenza è così, eppure sono in tanti che fanno…



Grasso: “Una nuova casa per
un’Italia di liberi e uguali”

DOCUMENTO - Che emozione essere qui con voi! Vedo persone, storie, culture e mondi che hanno scelto di camminare insieme non in virtù di un calcolo politico ma per difendere i valori e i principi in…



Italiani

Io dico che l'importante non è stabilire se uno ha paura o meno, è saper convivere con la propria paura e non farsi condizionare dalla stessa. Si muore generalmente perché si è soli o perché si è…



Invisibile

Quante cose potrei fare se fossi invisibile. Cose utili: per esempio smascherare i delinquenti, far saltare i piani degli affaristi, sgominare le mafie, sorprendere i politici corrotti. Ma anche…



‘Ndrangheta, gli affari
della “mafia silente”

Dal traffico internazionale di droga alla corruzione: un blitz contro la ‘ndrangheta tra la Lombardia e la Calabria conduce all’arresto di 24 persone. Tra di loro il sindaco di Forza Italia di…



Finiti i corleonesi
ma la mafia no

Esattamente un quarto di secolo fa i corleonesi di Totò Riina e Bernardo Provenzano erano all’apice del loro potere. I loro nomi fecero il giro del mondo dopo le drammatiche immagini diffuse a Capaci…