La piazza e la sinistra senza rotta
e senza bussola


Nei giorni scorsi su strisciarossa si è aperto un interessante dibattito sul futuro della sinistra (o delle sinistre) in Italia. Da una parte Graziella Priulla e Ella Baffoni ( Leggi qui ) si sono…


La crisi libica
e la miopia
del governo


Il tiro di mortaio che nei giorni scorsi ha sfiorato la nostra ambasciata in Libia è stato un avvertimento, che ha convinto la Farnesina dell'opportunità di far rientrare in Italia tecnici e…


E se il governo cadesse grazie ad una destra costituzionale?


Non so se l’avversario che sconfiggerà il governo giallo-verde sarà una coalizione di sinistra o una destra costituzionale. Quello che avverto è che la coalizione sta raschiando il fondo del barile e…


Dalla Tv di Putin alla guida della Rai la resistibile ascesa di Marcello Foa


Fra le tante perplessità che accompagnano la designazione di Marcello Foa alla presidenza della RAI c’è anche quella relativa alla sua collaborazione con l’emittente Russia Today. Non si tratta di un…


Populismo


La causa più profonda del populismo e della regressione politica è la tangibile delusione per il fatto che l’Ue nella sua forma attuale manca non solo della necessaria capacità di azione politica nel…


Come resistere
ai tempi bui


Perché la sinistra, in forme diverse nei vari paesi, ma in maniera nitida ed estrema in Italia, ha perduto base sociale, attrattività ideale, credibilità e forza politica?  Su questo interrogativo,…


Psoe, la Catalogna
è il banco di prova


Sorpresa, anzi stupore. D’improvviso la Spagna si è svegliata senza il governo Rajoy. E ora, grazie alla “sfiducia costruttiva” prevista dalla costituzione democratica del 1978, c’è un nuovo primo…


Ora lo Spiegel scopre le colpe dell’Europa


Jan Fleischhauer su Der Spiegel ha scritto l’ormai famoso corsivo sugli “italiani scrocconi aggressivi”, articolo che ha imbarazzato molti politici tedeschi e fatto adirare quelli italiani. La…


Iran, l’America first che umilia l’Europa


Trump denuncia l'accordo sul nucleare iraniano, seppellendo un altro pezzo dell'eredità di Obama, la bussola che segna la rotta della sua amministrazione. Volta le spalle all'Iran, mette in…


Il Primo maggio e l’urgenza di un governo


È stato il Primo maggio dei black bloc francesi che si sono presi la scena a colpi di auto incendiate e vetrine infrante per le vie di Parigi, mandando un segnale chiaro a Macron: nessuna pace…


Diplomazia


Ci sono moltissime cose che si possono fare subito senza gettare altra benzina sul fuoco dell’incendio siriano. Una soluzione diplomatica che renda possibile la ricostruzione del Paese, il ritorno a…


Regole segrete della menzogna di guerra


Dicono: questa strage è uno scempio di umani sentimenti, fermiamola. Questo è il punto: l’indignazione, per ciò che sta accadendo da un numero considerevole di anni in Siria, ormai ridotta, seguendo…