Salvini al bivio: schiacciato tra il governo Draghi Meloni

Da quando si è costituito il governo Draghi, con l’istinto dell’animale ferito, Salvini ha capito che la campana suonava sì per Conte o Gualtieri ma certi rintocchi fastidiosi erano destinati…



Draghi non scalda
la sinistra ma può
sterilizzare il sovranismo

Sono bastate alcune difficoltà, evidenti peraltro, nel cammino del governo di tregua per far riemergere il rimosso nel centrosinistra. La partecipazione alla maggioranza senza “formula politica” è…



Letta e la “base” Pd
si parlano, ora
serve un giornale

La notizia è stata pubblicata per primo dal Corriere della Sera, domenica scorsa a pagina 14, a una colonna. Corretta nel suo contenuto e nel titolo “PD, risposte da 3 mila circoli alla campagna di…



Come si può sanare
la frattura tra il Pd
e le nuove generazioni

Il 14 marzo, durante il discorso di insediamento come nuovo Segretario nazionale, Enrico Letta cerca di porre l’attenzione sui giovani. Tra le tante questioni affrontate in quella mattinata, i…



Eletta Serracchiani
Ora il Pd smetta
di parlare solo a se stesso

C’è un duplice vizio che affligge il Pd, due limiti quasi perfettamente simmetrici. Il primo è quello che un po’ semplicisticamente si potrebbe definire doroteo, ovvero il procedere senza conflitti,…



Il campo progressista
da reinventare e costruire
nell’incontro tra Pd e M5s

A partire dalle dimissioni di Nicola Zingaretti da segretario del Partito Democratico, è ritornato un po’ di interesse per la discussione sul come riorganizzare il campo progressista nello scenario…



Madia-Serracchiani. E se lo scontro fosse stato tra due maschi?

Che tristezza lo scontro Madia-Serracchiani. Traduzione: le avete volute le donne? Ecco che si parte subito con il gallinaio. Ma che titolo ci sarebbe stato sui giornali se fosse stato un “normale”…



Marcucci si arrende
Ma il Pd deve fare
i conti con se stesso

Come volevasi dimostrare: al primo scoglio l’unità del Pd mostra le sue crepe. Bisogna dire che era già tutto previsto: in un batter d’occhio l’unanimismo con il quale appena dieci giorni fa è stato…



Viaggio nel Pd che stima Letta ma teme
il “partito del potere”

La “base” in Emilia-Romagna è sempre stato il luogo dell'anima del Partito (con la P maiuscola). Era ed è rimasta un termometro per capire cosa si muove dentro il Pd. Enrico Letta ovviamente non ha…



Ma noi chi siamo?
E’ l’ora che il Pd
se lo chieda davvero

Scorrendo molte delle dichiarazioni dei dirigenti nazionali del PD seguite alle dimissioni del segretario Nicola Zingaretti, sembra di leggere uno spensierato “dove eravamo rimasti?”. Pare, in altri…



Letta rilancerà il Pd?
Forse, ma l’unanimismo
non è buon inizio

Viva Enrico, viva Letta. Enrico Letta è il nuovo segretario del Pd, due voti contrari e quattro astenuti. Non è l’unanimità dunque, è l’unanimismo però, dal quale è sempre opportuno guardarsi,…



roma

Sindaco di Roma,
la partita per ora
si gioca al chiuso

La discussione sulla autocandidatura dell’ex ministro Carlo Calenda a sindaco di Roma ha un che di surreale e vago e poco incardinato sui molti punti dolenti della metropoli capitale. Una…