Franca Valeri, la donna che mostrò
i vizi e le ipocrisie dell'Italia

Cento anni e se ne è andata. Ha tagliato il traguardo a braccia alzate e immaginiamo ci abbia regalato l’ultimo sorriso e un ironico “ciao, ciao” con la manina, come se avesse voluto proporci un futuro…


Quando nel giorno
della Memoria
si dimentica la storia

Nel giro di pochi giorni due importanti centri di ricerche demoscopiche hanno pubblicato i rispettivi rapporti sul tema della Shoah, in occasione del ventesimo Giorno della Memoria. Ha fatto molto clamore, su…


Ugo, cacciato perché ebreo
torna a scuola a raccontare
l'infamia delle leggi razziali

Nel 1938, anno in cui furono emanate le leggi razziali fasciste, Ugo Foà aveva dieci anni, viveva a Napoli e stava per andare in prima ginnasiale. Ma un giorno che doveva essere come tutti gli altri si rivelò…


Non in nome mio

Ci tengo, quale cittadino italiano, a dire questa frase: non in nome mio. Attenzione, stiamo entrando assolutamente in un regime di violenza, di prepotenza. E’ una cosa oscena, perché i porti devono essere…


Tullia Zevi, dalle ignobili leggi razziali
all'impegno civile nell'Italia democratica

Il libro di Puma Valentina Scricciolo dedicato a Tullia Calabi Zevi costituisce un atto dovuto. Un atto dovuto ad una personalità tanto eminente non solo della storia dell’ebraismo italiano contemporaneo, ma…


Immigrati, pensiamo
alle leggi razziali del 1938
e non chiudiamo gli occhi

I sindaci che sospendono l'applicazione del Decreto Salvini su sicurezza e immigrazione (convertito in Legge 1 dicembre 2018, n. 132) fanno molto bene a dubitare della costituzionalità della norma. E quanti, a…


Luzzatto Voghera:
"Antisemitismo,
si prepara la tempesta"

Gadi Luzzatto Voghera è il direttore della Fondazione Centro di documentazione ebraica contemporanea. CDEC, che ha sede a Milano e sta per aprire i suoi nuovi spazi (archivi, aule, sale per incontri) in un’ala…


La politica del capro espiatorio
e la sinistra incapace

I prossimi mesi diranno se abbiamo a che fare con un governo effimero, destinato ad essere presto travolto dall’impossibilità di tenere a lungo in armi la propria tribù, grosso modo la tesi di Peppino…


18 settembre, a Trieste Mussolini gridò
"L'ebraismo è il nemico irreconciliabile"

“L’ebraismo mondiale è stato, durante sedici anni, malgrado la nostra politica, un nemico irreconciliabile del Fascismo”. Così Benito Mussolini preannunciava a Trieste, in piazza Unità d’Italia, il 18…


Quando recessione e invidia portarono gli italiani al razzismo più abietto

Sono uno dei capitoli più dolorosi della storia del ventennio fascista: le leggi razziali del 1938, l’antisemitismo che diventa discriminazione, esclusione dalla vita pubblica, deportazione. Al Regio decreto…


Addio Clara Sereni, la scrittrice
tra impegno e diversità

Clara Sereni, che è morta ieri quando non aveva ancora 72 anni (li avrebbe compiuti il 28 agosto), era una scrittrice molto brava, raffinata, sensibile, colta, ma dovremmo ricordarla anche per altro: per il…


Odio

Il clima è peggiorato. Oggi c’è una cosa diversa dall’indifferenza di allora. Sono passati 80 anni dalle leggi razziali e il razzismo è minimizzato, è tollerato, “ma i fascisti hanno fatto anche cose buone”.…