Il nostro sguardo alieno sul mondo, così l’inerzia ci trascina in paludi di asocialità

"Imparano a dimenticare / il soffitto le quattro pareti / si squadernano, è mattino / giocano tranquilli, guardano // quattro occhi quattro / a scatti si muovono / quattro fasci, puntati / imparano a…



Il fascino discreto delle rotonde
metafore di città che tornano umane

[[ Vorrei parlarvi di questa discontinuità. Di questa frattura nella storia. Di questi frammenti di natura. Di questa faglia interna. Nel tempo, di questo tuo nascere e morire. // Di come cadiamo…