PD, primi passi (turbolenti) della traversata nel deserto

Ma che deve  fare  il PD? Sciogliersi, rinominarsi, cambiare simbolo, fare il congresso nei modi e nei tempi dati, ridefinire  la sua identità, aprire alle alleanze, cambiare segretario, rinnovare la…



parlamento

Santanchè batte Cottarelli, Fascina eletta in contumacia. Grazie al rosatellum

Ironia della Storia, il Rosatellum, curioso metodo elettorale, ircocervo un po’ maggioritario e un po’ proporzionale, giunto alla seconda prova sul campo dopo le consultazioni de 2018, porta la firma…



Attenti alla democrazia plebiscitaria della “maggioranza silenziosa”

Il “caso” Mario Draghi farà storia, non semplicemente come esempio di governo tecnocratico (non il primo nel nostro paese, né probabilmente l’ultimo), ma come esempio di democrazia plebiscitaria…



Matteo Renzi

“State sereni”:
ora Renzi sta avvertendo tutti noi

E’ stata una piccola illusione. Niente di grandioso, come “L’avvenire di un’illusione” (1927) di Sigmund Freud, dove il fondatore della psicoanalisi interpretava la religione come «l'incarnazione…



Matteo Renzi,
un declino
in car sharing

E rieccolo. Già conferenziere ben retribuito all around the world, membro autorevole della Future Investment Initiative, la fondazione onnipotente del principe ereditario saudita Mohammed bin Salman,…



Bologna, alle primarie
volute dal Pd l’insidia di Isabella Conti

Prima l'operazione Conte. Ora l'operazione Conti. Le elezioni comunali di Bologna appaiono sempre più il secondo step della partita che Lo Renz d'Arabia sta giocando nel tentativo di non scomparire e…



Bologna, effetto Renzi sulle primarie di coalizione

A Bologna i primi sondaggi sono assai ballerini e vanno presi molto con le molle. Quello di BiDiMedia per Bologna Today dà il candidato di punta del Pd, Matteo Lepore, al 51% contro il 29% di…



Bologna, le candidature
non sono più
una partita di curling

Per un anno il dibattito sui candidati sindaco di Bologna è andato avanti col fascino e l'appeal di una partita di curling. Un vincitore annunciato. Le solite polemichette sugli schemi di gioco. La…



Pd, finestre aperte
e un congresso
per ritrovare l’identità

Fare e disfare, l'è tutto un gran lavorare: dice un proverbio toscaneggiante. Eccoci di nuovo a disfare, dopo che per anni s'è tentato di edificare un partito democratico e di massa, il Pd. Le…



Pd, disarmare le fazioni
per fermare
l’assalto dei renziani

Partito e fazione non sono interscambiabili. Sono nemici e alternativi. Da quando esistono le società umane, esistono associazioni strette tra persone per ottenere potere. La fazione ha…



Renzi, basta giochi di prestigio. Zingaretti faccia un passo avanti

Uno: “Torni il dialogo, serve il confronto”. Due: “Siamo disponibili a stare nella maggioranza, niente vendette”. Tre: “Se Conte vuole, la crisi si risolve in due ore”. Quattro: “Respingo il…



Dopo la mossa di Renzi
stringere i tempi
e basta con le ambiguità

È  certamente vero- come sostiene Matteo Renzi- che la politica non è un sondaggio d'opinione - ma è altrettanto  certo che la crisi aperta con le dimissioni  delle ministre di Italia Viva debba…