Se stampa e tv
cancellano
gli ultimi del pianeta

The Last Twenty, nato all'inizio dell'anno per volere di tanti e diversi soggetti rappresentativi delle diaspore, da organizzazioni non governative, da organizzazioni laiche o interreligiose, ha…



L’impero americano
si è fermato
a Kabul

Sergio Romano dice di sì! L’epoca degli imperi coloniali era già finita da tempo ma l’occidente ne ha prolungato la durata inventando l’ideologia della esportazione della democrazia, e della…



Catastrofi

Non c'è una guerra che sia finita bene e non c'è luogo in cui la democrazia sia stata esportata con le armi. Siamo dovuti partire da ogni Paese occupato con i blindati e il costo politico della fuga…



Quaderno Croato: l’importanza di essere
protagonisti del proprio destino

Sebenico // Si sosta bene sulle terrazze di Sebenico / ci si orienta e si dimenticano / le microbe proteste della fatalità / e si fa musica all'aperto a sera seduti sul prato / all'angolo di un…



Perché “esportare la democrazia”
si è rivelata una clamorosa illusione

L’“esportazione” della democrazia - dai Paesi che ne sono dotati verso quelli considerati bisognosi di “importarla” - è stata finora un fallimento, a giudicare da ciò che accade. E lo è anche a…



Il grande fiasco della guerra, non si piange per le donne afghane

Si dice che la verità sia la prima vittima della guerra, e questo è certamente accaduto quando gli americani invasero l’Afghanistan. Ma spesso dopo alcuni lustri i media ricostruiscono correttamente…



Altro che “vittoria”: ora
Trump si è infilato
nella trappola irachena

“All is well”, tutto va bene. Questo, martedì scorso, in una delle sue tipiche “twittate” notturne, ha scritto Donald J. Trump dopo gli attacchi missilistici lanciati dall’Iran contro due basi aeree…



Altro che “vittoria”: ora
Trump si è infilato
nella trappola irachena

“All is well”, tutto va bene. Questo, martedì scorso, in una delle sue tipiche “twittate” notturne, ha scritto Donald J. Trump dopo gli attacchi missilistici lanciati dall’Iran contro due basi aeree…



London bridge

Sedici anni fa, ho messo in guardia contro l'invasione e l'occupazione dell'Iraq. Ho detto che avrebbe scatenato una spirale di conflitti, odio, miseria e disperazione che avrebbero alimentato…



Da Palmira a Mossul, in mostra a Parigi
l’orrore della distruzione della storia

E’ difficile immaginare il destino della Siria e dell’Iraq, una delle zone dove è nata la civiltà dell’umanità. La Mesopotamia, terra tra i due grandi fiumi, il Tigri e l’Eufrate, dove sono nate le…



La Corte europea obbliga
l’Ungheria di Orbán
a nutrire i profughi

Succede in Europa. Nel cuore dell’Europa, non in un deserto, in mezzo al mare, in una zona di guerra o dove regna il caos del terrorismo o delle bande criminali. Le autorità di un paese di antica…



Contro la teoria dello scontro di civiltà

“Averroè che il gran Comento feo”: così Dante lo ricorda e lo onora nel quarto Canto dell’Inferno, collocandolo nel Limbo insieme ad altri grandi filosofi pagani. Averroè sta per grande Ibn Rushd…