"Guerra della Memoria", la vergogna
per il ricordo della Shoah

La Guerra della Memoria Chiamo "Guerra della Memoria" un fenomeno, di cui mi riservo di indagare i suoi molteplici contenuti e forme, poiché lo ritengo tipico della nostra contemporaneità. Non so se in passato…


social

Il nuovo ordine hitleriano
dei fanciulli
dello "Shoah party"

Shoah party! Shoah party! Shoah party! Sono alcuni giorni che questa strana commistione di parole mi ritorna in mente. Non sapevo della loro esistenza, ne sono venuto a conoscenza, tardi, da parte di Furio…


Quei falsari della storia che abitano a Bruxelles

Andando oltre le loro abituali competenze, i deputati europei hanno apparecchiato la più stupida delle frittate. Secondo la risoluzione votata dal Parlamento tocca proprio a quell’aula di infinita negoziazione…


ederico II Marco Brando

Il labirinto di Federico II, re medievale
e mito "divisivo" da sempre

Non era facile confrontarsi con un personaggio storico e insieme leggendario come Federico II di Svevia, lo “stupor mundi”, amante delle scienze e crociato “pacifista”, nonché sovrano “illuminato” anticipatore…


Cent'anni fa la Repubblica di Weimar
Perché la sua storia ci parla ancora

Il 9 novembre del 1918 in Germania fu proclamata la Repubblica. Fu proclamata due volte: la prima dal socialdemocratico Philipp Scheidemann, che affacciato a un balcone del Reichstag parlò alla folla scippando…


L'Europa abbandonò la scienza e perse l'egemonia. Un libro di Pietro Greco

Il 30 gennaio del 1933 Adolf Hitler ottiene la carica di cancelliere del Reich. Ma il vento antisemita spirava già da tempo, tanto che tra il 1925 e il 1933 ben 69.000 ebrei vanno via dalla Germania. Tra…


Cavalli-Sforza,
una rivincita contro l'orrore del razzismo

Il grande genetista Luigi Luca Cavalli-Sforza, nato a Genova il 25 gennaio 1922, se ne è andato l’1 settembre, a 96 anni. Era un sedicenne quando - 70 anni fa, il 5 settembre 1938 - il re (che perse gli ultimi…


RomArchive, la vita
dei popoli Romanì

Ogni anno, da almeno vent’anni, rappresentanti dei popoli Romanì si danno appuntamento l’1 e il 2 agosto al crematorio numero 5 di Auschwitz, in Polonia. Fanno memoria del genocidio di oltre 500.000 rom del…


Dal Lago: "No, non è
tutta colpa del web"

INTERVISTA Ma come ci siamo ridotti? Possibile che di fronte alle sparate e alle menzogne sfacciatamente elettorali di Salvini gli italiani non abbiano anticorpi e una solida coscienza democratica? A pensarlo,…


Weimar, un nome e una garanzia

Nel 1930 il Presidente Hindenburg conferisce l’incarico di formare un nuovo governo a Brüning (del “centro”) sollecitandolo a non appoggiarsi su alcuna determinata coalizione. Inizia così la serie dei…


Segre, una donna che serve all'Italia

Liliana Segre è senatrice a vita. La prima nomina di Sergio Mattarella non poteva essere migliore. Liliana è una delle poche, ormai, sopravvissute ai campi di concentramento nazisti. Lei, ad appena tredici…


A che serve l'intervista
a un demagogo?

Se Adolf Hitler resuscitasse e venisse in Italia sarebbe tutte le sere in televisione (e noi staremmo tutti là a guardarlo). E se dicesse che vuole conquistare il mondo e sterminare tutti gli ebrei farebbe…