Contro il partito
del risentimento

Perché un capo politico di un partito che vuole andare al governo fa una dichiarazione durissima contro i sindacati – o vi riformate o ci penseremo noi a mettervi in riga quando andremo al governo -…



Quanti macigni
sulla via di Di Maio

D’accordo:  gli scappò che i malati di tumore sono una lobby.  Fu frainteso. D’accordo:  rinazionalizzò Pinochet in Venezuela. Si corresse.  D’accordo: scivola sui congiuntivi e male armeggia con le…



Il candidato con
spirito di servizio

C’è una bella foto che gira nei social: mostra Di Maio mentre avvicina labbra e naso alla teca del sangue di San Gennaro, a Napoli. Qualcosa di più di un gesto di rispetto, questa è devozione…



Di Maio, il Neo
che avanza

ORACOLO: So chi sei, Neo. Sono subito da te. NEO: Sei tu l'Oracolo? ORACOLO: Indovinato. Non sono come tu ti aspettavi, vero? Oh, i biscotti sono quasi pronti. Un profumo delizioso, eh? NEO: Sì.…



Questa sinistra
che non sfida il vento

Semplificando: un pool di magistrati, un comico incattivito, un’austerità di ritorno. Questa storia della subalternità culturale della sinistra, la rinuncia a elaborare un pensiero e a difendere i…



Il sindacato
da Benito a Giggino

Lui c’era riuscito a riformare i sindacati, anzi ad abolirli. Con la legge n. 563 del 3 aprile 1926. Era Benito Mussolini. Ora il giovane Luigi Di Maio, magari senza ascoltare il parere dei suoi…



Gli immigrati merce di scambio nella campagna elettorale

Il rinvio all’autunno dell’approvazione definitiva della legge sullo ius soli, il diritto alla nazionalità italiana per i nati in questo Paese, come si riconosce in tante parti d’Europa, è stato…