Che fine ha fatto
il realismo dei nostri
liberaldemocratici?

Ho sempre pensato che i liberaldemocratici fossero degli impenitenti realisti e molto ben disposti verso scelte pragmatiche, una qualità importante nella politica parlamentare. La convention dei…



Lega, Salvini in affanno:
l’iniziativa di Draghi
alimenta la fronda

Nel panorama politico italiano sempre frammentato e litigioso spicca in queste settimane il caso della Lega, una delle formazioni più radicate sul territorio, certo quella che ancora oggi ha le…



Scuola, il ministro
non affronta
le vere emergenze

Al termine dei singoli colloqui dell’esame di Stato, nel portico dell’antico liceo bolognese di pasoliniana memoria, dove insegno filosofia, ci sono le tradizionali bottiglie di spumante stappate a…



Salvini al bivio: schiacciato tra il governo Draghi Meloni

Da quando si è costituito il governo Draghi, con l’istinto dell’animale ferito, Salvini ha capito che la campana suonava sì per Conte o Gualtieri ma certi rintocchi fastidiosi erano destinati…



Sinistra, cerca
la tua strada per uscire
dal pessimismo

Gramsci nel ’24 scrive un importante articolo “Contro il pessimismo” che ricorda la giustezza della nascita del PCI, ma ne critica le modalità di chiusura politica e fa questa affermazione: “Fummo –…



Si riformino presto
i regolamenti
parlamentari

La grande maggioranza del Parlamento sostiene l’esecutivo del presidente Draghi. È un fatto noto, che può piacere o meno, però è la realtà. L’opposizione è minima, anche se non è la più esigua della…



Scontro nel PD.
Ma il partito
è riformabile?

«Davvero pensate che possiamo arrivare fino a ottobre con il M5S che si rifonda con Giuseppe Conte, con Salvini che usa il potere e poi bombarda il quartier generale come ai tempi del Papeete? E…



Oligarchia

Chi saluta con gioia i "governi del Presidente" o i "governi dei migliori" e chi vede con soddisfazione i partiti politici rallegrarsi insipientemente per essere stati messi "in buone mani" lavora a…



Tra ministri e vice
Draghi si è circondato
di troppe mine vaganti

A dispetto di un’aura seriosa e professorale, Mario Draghi non disdegna le emozioni e sa pure regalarle, come ha dimostrato nelle nomine dei 39 sottosegretari. Nel gruppone spicca, insieme a Lucia…



Il doppio passo
della stampa
su Conte e Draghi

Leggere i quotidiani è un esercizio importante per scoprire che aria si respira nel paese. O almeno così dovrebbe essere. In Italia, però, negli ultimi mesi, è accaduto il fenomeno opposto: bastava…



Recovery: troppi italiani
senza voce, dopo Draghi
serve un pensiero politico

La nascita del Governo Draghi ha riportato in auge dibattiti dal sapore antico: europeismi e anti-europeismi, stimoli pubblici keynesiani o distruzioni creatrici schumpeteriane, nomine tecniche e…



Le 4 criticità
del Recovery Plan
Ecco come superarle

La scadenza più urgente del neonato governo Draghi è il 30 aprile 2021, data entro cui si dovrà presentare il Recovery Plan, ereditando il lavoro svolto dal governo Conte, che è stato oggetto di una…