rider

I rider sono dipendenti. La Commissione Ue dà dignità ai lavoratori e torto ai padroni dell’algoritmo

Chissà se sarà stato Babbo Natale che se ne va in giro per il mondo, nel freddo dell’inverno, a recapitare di casa in casa regali per bambini e adulti a indurre la Commissione europea a considerare…



La violenza no vax
ha superato
ogni limite

Questa mattina Radio Popolare, in una breve sintesi, ci ha deliziato proponendoci quanto registrato nel corso della manifestazione novax di sabato scorso a Milano, quanto cioè alcuni dimostranti…



Se stampa e tv
cancellano
gli ultimi del pianeta

The Last Twenty, nato all'inizio dell'anno per volere di tanti e diversi soggetti rappresentativi delle diaspore, da organizzazioni non governative, da organizzazioni laiche o interreligiose, ha…



Perché Erdogan ora ha paura del sindaco di Istanbul

Quattro anni e un mese di reclusione per aver insultato la commissione elettorale. E' l'assurda richiesta della procura turca nei confronti del sindaco di Istanbul, Ekrem Imamoglu, che nel giugno del…



Dai presidenti di regione
alla stampa: l’Italia
paese della confusione

“Vaccini, sfida di Draghi alle regioni”; “No alle deroghe”; “De Luca, il virus e la politica dell'autarchia”; “Sale la tensione, Draghi vuole riaprire”; “Così vaccinerò gli italiani”; “Gli anziani…



Slapp, uno schiaffo alla libertà. Si mobilitano giornalisti e ambientalisti

Cinquecentomila euro per danno alla reputazione. Così l’intimidazione passa per le aule dei tribunali. L’abuso delle querele per diffamazione, sia nel processo civile che penale, non ha nulla a che…



Perché tanti giornalisti
nei salotti tv
dell’era populista?

Giornalisti che intervistano giornalisti. Non sarà certo l’anomalia più seria delle tante di questo Paese, ma è indubbio che da qualche tempo il fenomeno abbia assunto aspetti patologici. A qualsiasi…



Due Italie di fronte all’emergenza: una combatte, l’altra contesta

Lo scrittore Gianrico Carofiglio, senza tanti giri di parole, la riassume così su Twitter: “Tutto quello che sta accadendo, volendo giocare con le metafore, è una formidabile lente di ingrandimento.…



Epidemia, la pessima
prova dei media
ormai simili ai social

Nell’Italia in balìa del coronavirus, una delle battute ricorrenti, sui social e sui più blasonati mass media, è questa: “Nulla sarà come prima!”. L’affermazione si riferisce allo stile di vita e…



Fava e giornalismo

Giornalismo

Io ho un concetto etico del giornalismo. Ritengo infatti che in una società democratica e libera quale dovrebbe essere quella italiana, il giornalismo rappresenti la forza essenziale della società.…



Emergenza Malta: giornalisti sequestrati
da delinquenti

Siamo veramente preoccupati per quanto sta accadendo a Malta. La scorsa notte, insieme a tutti gli altri colleghi (almeno una quarantina), siamo stati letteralmente sequestrati dopo la conferenza…



Il silenzio
assordante
dei giornalisti

Guardatelo quel video. Guardate lo sguardo cattivo del ministro dell’Interno. Guardate le sue mani che si agitano nel gesto di dire basta. Ascoltate il tono della voce. La ripetitività del non parlo,…