Un grande partito
di sinistra e ecologista per fermare la deriva presidenzialista

Sul Corriere della Sera, Galli della Loggia (G.d.L) prende atto della fine della Repubblica parlamentare italiana. Non denuncia l’involuzione democratica ma la giustifica. C’è da notare che uno dei…



Il Corriere usa Galli della Loggia per delegittimare l’antifascismo

Al professor Galli della Loggia piace il partito di Giorgia Meloni. De gustibus non est disputandum. Sul fatto che abbia utilizzato l’editoriale di un giornale molto importante come il Corriere della…



Chi usa l’estremismo
islamico contro
lo ius culturae

Gli undici giorni di bombardamenti tra Israele e Palestina sono un evento tragico della storia recente. Più di duecentocinquanta palestinesi, circa sessantacinque dei quali bambini, sono morti sotto…



Il Corriere ha scelto Meloni. L'”afascismo” dopo la sbornia populista

Grandi spostamenti sono in corso nella destra a dare ascolto ai sondaggi. Salvini arranca e Meloni prepara il sorpasso. Per questo, appena percepita la nuova direzione del vento, Galli Della Loggia…



Anche Galli della Loggia scopre
le diseguaglianze

Il Professor Ernesto Galli Della Loggia nel suo editoriale su Il Corriere della Sera di oggi sottolinea come uno dei pericoli più grandi di questa fase sia quello del crescere delle disuguaglianze e…



Caro Galli della Loggia,
il virus se ne frega
della nazionalità

Da qualche tempo a questa parte, Ernesto Galli Della Loggia non cessa di ricordarci il valore della “identità” e di quella di “italiana” in particolare: rivolgendo questa raccomandazione soprattutto…



Galli della Loggia e gli stereotipi
dell’antisemitismo

Lo strabismo è un'anomalia della visione che in alcuni casi può essere esteticamente piacevole e, in tal caso, è meglio nota come strabismo di Venere. Si guarda contemporaneamente in due direzioni…



Al PD occorre
una nuova identità

Ben vengano contributi come quello recentissimo di Galli della Loggia (Corriere della Sera, 27/06/18) al dibattito, più che mai urgente e necessario, sulla profonda crisi del Partito democratico (e…