fortebraccio all'unità

Compagno

Caro compagno, viviamo in tempi tremendi, e chi può e chi sa, ha infiniti più doveri di un tempo, non escluso quello di saper sacrificare anche un proprio giusto orgoglio, a vantaggio di una pace, di una…


La vera sfida è conquistare gli elettori grillini

C’è stato un nuovo terremoto, non è il primo. Viene da lontano, come da lontano venivano il terremoto del 2014 con il successo di Renzi e quello del 2019 con il trionfo dei Cinque stelle. Nascono dalle stesse…


Sul congresso Cgil compare lo spettro di Fortebraccio

Sono in corso in tutta Italia i congressi di base della Cgil. Preparano l’assise nazionale che si terrà a Bari a fine gennaio. É interessante notare come in questi congressi si discuta soprattutto sul futuro…


Il gioco preelettorale sugli elettori moderati (oggi come allora)

Oggi (siamo agli ultimi giorni di campagna elettorale) vorremmo tenere ai nostri lettori un “discorso del caminetto”, una parlata alla buona, terra terra, senza svolazzi o fantasie o estri. Così, queste…


Il fischio del merlo e la denuncia astiosa dell'anonimo condomino

Non resistiamo alla tentazione di riportare per i nostri lettori una lettera e un documento che abbiamo trovato qui ieri, rientrati a Roma: «Caro Fortebraccio, ti mandiamo una lettera che un condomino…


Chi cena con risotto al salto e Merlot
e chi non arriva alla fine del mese

Un nostro conoscente, dirigente di una grande azienda statale, ci raccontava ieri che essendo venuto l’altro giorno a Milano con cinque importanti signori stranieri, in visita presso varie industrie italiane,…


La parabola di Eugenio Scalfari
e le "gambe di spago" di Schiavio

Noi non sappiamo se il nostro amico Eugenio Scalfari (il cui giornale, la Repubblica, leggiamo sempre con grande interesse) sia un automobilista esperto, a differenza di noi che siamo delle schiappe. Se anche…


Quel genio di Tanassi che capisce
se la situazione è "veramente difficile"

Non tutti i geni, naturalmente, si somigliano: vi sono quelli che hanno il dono della concisione incisiva (Cesare, per dire il primo che ci viene senza fatica alla mente) e quelli che prediligono l’ampiezza di…


Il senatore Fanfani, il viaggio in Cina
e i giochini a favore di lor signori

I suoi corsivi pungenti hanno raccontato la storia e i personaggi d’Italia ogni giorno per quindici anni sulla prima pagina dell’Unità. Erano l’appuntamento fisso di ogni lettore. Un bollino rosso con dentro…


Certa gente

Non è dunque la libertà che certa gente teme di perdere: è la facilità, l’arbitrio, il compromesso, la corruzione. Se è gente per bene, le colpe degli altri le consentono un senso di superiorità che è…