Perché la sinistra tollera le scorribande dei fascisti nel governo?

La democrazia parlamentare ha il merito di sedimentare l’abito del pluralismo e della tolleranza tra parti e partiti, spesso molto diversi tra loro.  Non è dato sapere quanto questo abito sia…



La fabbrica del consenso
Così il fascismo si mise in mostra

Negli ultimi tempi si parla tanto della capacità dei partiti di manipolare le persone e il loro immaginario per mezzo degli strumenti di comunicazione a disposizione, soprattutto usando il web. Per…



Italiani d’Argentina: il futbòl
e tre uomini in fuga dall’Ovra fascista

Tre uomini in fuga, un giallo, una beffa all’Ovra fascista. È la tarda mattinata del 19 settembre 1935, c’è un bel sole nel cielo di Roma, tre giovani naturalizzati italiani si presentano alla…



Il fascismo

Non occorre essere forti per affrontare il fascismo nelle sue forme pazzesche e ridicole: occorre essere fortissimi per affrontare il fascismo come normalità, come codificazione, direi allegra,…



Profumo “Fascism” suggerito da un’ebrea
Ancora mostri nel sonno della memoria

Durante una delle ultime (tante) campagne elettorali, nel marzo del 2019 comparve in Israele uno spot nel quale l'allora ministra della Giustizia del governo Netanyhau faceva una cosa molto strana.…



Se il Giorno
della Memoria diventa
una brutta premonizione

E’ un giorno triste, con segni di brutta premonizione, questo “Giorno della Memoria” che avviene a vent’anni dall'istituzione della legge. Ricordo che molti miei colleghi democratici ( mi riferisco…



Milioni sporchi,
crack bancari: il costo della strage di Bologna

E’ sempre dalle tasche di Gelli che esce un’altra pista investigativa sulla strage di Bologna, molto significativa ancorché sconosciuta – vedremo perché - fino ad anni molto recenti. Si tratta di un…



Addio al partigiano Diavolo
che sognava un mondo diverso

Avrebbe compiuto 101 anni tra un mese, il partigiano Germano Nicolini, mitico comandante Diavolo durante la Resistenza. Invece, se ne è andato l’altra notte nella sua casa di Correggio, comune in…



Bella Ciao è parte
del patrimonio
culturale italiano

“Bella Ciao è parte del patrimonio culturale italiano, noto a livello internazionale, tradotto e cantato in tutto il mondo. E’ un canto che diffonde valori del tutto universali di opposizione alle…



Giovani

Tocca ai più giovani passarsi tra loro una parola d'ordine, quella di un sacrificio coraggioso, di essere, finché non avremo un vaccino, come Enea che porta sulle spalle il padre Anchise. Sarebbe un…



Franca Valeri, la donna che mostrò
i vizi e le ipocrisie dell’Italia

Cento anni e se ne è andata. Ha tagliato il traguardo a braccia alzate e immaginiamo ci abbia regalato l’ultimo sorriso e un ironico “ciao, ciao” con la manina, come se avesse voluto proporci un…



Per mano

Le esperienze dolorose sofferte dalle popolazioni di queste terre non si dimenticano. Il tempo presente e l'avvenire chiamano a compiere una scelta tra fare di quelle sofferenze patite da una parte e…