Antonio Gramsci e quei 44 giorni al confino di Ustica. Prima del carcere

Nell’autunno 1926 gli apparati costituzionali funzionanti per l’elitaria monarchia liberale divennero definitivamente solo di facciata. Il 5 novembre 1926 il consiglio dei ministri approvò i formali…



Gramsci, la rivoluzione passiva
e la ricerca dell’universalismo comunista

La teoria delle rivoluzioni passive è uno dei temi più frequentati dalla recente critica gramsciana. Messa a fuoco nel corso degli anni Settanta, questa categoria ha sollecitato numerose analisi e…



Perché sarebbe utile al mondo un Giorno per ricordare tutti i genocidi

Cara strisciarossa, due parole sull’intervento di Guido Sannino (Giorno della memoria, si può declinarlo nelle diverse realtà?) in risposta e arricchimento dell’articolo a mia firma. Tema: la Shoah e…



“Giorno della Memoria”: si può “declinarlo nelle diverse realtà”?

Ogni volta che si discute della Shoah e dei modi con cui essa viene rievocata, nascono inevitabilmente discussioni su quale senso debba avere oggi ricordare la grande tragedia della storia del…



In piazza a Roma
per difendere
la democrazia

Senza bandiere di partito. Senza simboli di parte. Solo i tricolori a colorare piazza San Giovanni nella giornata della manifestazione indetta a Roma dai sindacati perché non ci siano più fascismi,…



Dignità

…E oggi, dal fondo del tempo che sarà nel tempo delle massacrate verità da schermo a schermo, tra menzogna e boria sotto un’ottusa sbornia d’antistoria devi ripeterlo, in quest’ora, a chi non ha o…



Giorgia Meloni

La “terza via” di Meloni:
non vede il fascismo
ma guarda agli elettori

Ci risiamo, ogni volta che il fascismo riappare, qualcuno fatica a riconoscerlo. E’ come se un parente ricco, ma dal passato imbarazzante, improvvisamente suonasse al citofono. Che fare, cacciarlo o…



Rabbia cieca e fascista
contro la Cgil
Ora la ferma risposta

Sto tornando in treno dopo una iniziativa in Puglia sul PNRR, quando Alberto Cassandra (capo ufficio stampa Cgil) al telefono mi avverte. Mi collego sui siti di informazione che stanno trasmettendo…



Destra

  L’Italia non ha avuto una grande Destra perché non ha avuto una cultura capace di esprimerla. Essa ha potuto esprimere solo quella rozza, ridicola, feroce destra che è il fascismo. Pier Paolo…



Perché la sinistra tollera le scorribande dei fascisti nel governo?

La democrazia parlamentare ha il merito di sedimentare l’abito del pluralismo e della tolleranza tra parti e partiti, spesso molto diversi tra loro.  Non è dato sapere quanto questo abito sia…



La fabbrica del consenso
Così il fascismo si mise in mostra

Negli ultimi tempi si parla tanto della capacità dei partiti di manipolare le persone e il loro immaginario per mezzo degli strumenti di comunicazione a disposizione, soprattutto usando il web. Per…



Italiani d’Argentina: il futbòl
e tre uomini in fuga dall’Ovra fascista

Tre uomini in fuga, un giallo, una beffa all’Ovra fascista. È la tarda mattinata del 19 settembre 1935, c’è un bel sole nel cielo di Roma, tre giovani naturalizzati italiani si presentano alla…