Guerra, crisi e mercati globali: garantire il diritto al cibo

A quattro mesi dall’inizio della guerra, a seguito dell’invasione russa dell’Ucraina gli impatti del conflitto si fanno sentire ben al di fuori della regione del mar Nero, e le principali agenzie…



Grano

Vivere era l’immagine di un campo di grano che ondeggia al vento sul fianco di una collina. Vivere era un falco nel cielo. Vivere era una giara di terra piena d’acqua nella polvere della…



Vandana Shiva: «Viviamo in un’economia genocida, dobbiamo salvare noi e la Terra»

“È la seconda volta che vengo a Napoli, però è la prima volta che visito per bene la città: ieri sono stata alla Reggia di Caserta e stamattina agli scavi di Ercolano. Poi va be', il centro…



Rifugiati foto di Jim Black

Fame

Come fai a spaventare un uomo quando quello che lo tormenta non è fame nella sua pancia ma fame nella pancia dei suoi figli? Non puoi spaventarlo: conosce una paura peggiore di tutte le altre. John…



Profughi al confine Bielorussia Polonia

“Nella foresta vedo morire i profughi e con loro muore la nostra dignità”

La situazione al confine tra la Bielorussia e la Polonia si fa ogni ora più grave. Adesso i migranti, nella realtà profughi di guerra che dovrebbero essere protetti dal diritto internazionale, sono…



Cronache dal Kenya: morire di fame
o di Covid-19?

“Lo aspettavamo e anche in Kenya è arrivato il coronavirus. Tutto è successo in meno di 24 ore. Ieri mattina, abbiamo convocato un incontro dei responsabili delle case di Koinonia, per decidere…



cinese alla Fao

La Cina all’assalto
delle Nazioni Unite
conquista la Fao

Sono passati trent’anni dal massacro di Piazza Tienanmen. Non si saprà mai quanti sono stati gli uccisi nella notte del 4 giugno 1989. Non si saprà mai il nome di quel ragazzo che da solo fermò la…



Umberto Curi: “Dividere i migranti
è un segno della miseria dell’Europa”

Umberto Curi, filosofo, docente emerito dell'università di Padova e in numerosi atenei internazionali, ha scritto nel 2010 il libro "Straniero" che ha avuto un tale successo da divenire un punto di…



Storie dimenticate dell’Italia povera

“Tra il 1945 e il 1952 circa 70 mila bambini tra i 6 e i 12 anni del sud povero, vennero accolti da famiglie del nord per essere sfamati.
 Da Roma, Cassino, da Napoli, dalla Ciociaria e dalla Puglia…



Migranti, le altre ragioni della fuga

“Vivere alla fine dei tempi” come direbbe Zizek comporta la rassegnazione oppure lo sforzo della riconfigurazione in un altrove da dove arrivano echi di benessere, di salvezza, di rinascita. Questo…



«Mille ostacoli
per la mia pelle»

«Mi sono scoperta straniera, extracomunitaria, in quarta liceo quando con la mia classe dovevamo partire per il Belgio per uno scambio interculturale. Noi, studenti di Reggio Emilia, eravamo tutti…