La biblioterapia
fa crescere sani

“Una volta un bambino di Lampedusa mi ha detto che un libro può somigliare a molte cose: a un’isola, a una teiera, a una zattera. Ma che si apre sempre come un abbraccio”, racconta Fabio Stassi. E…