Ma ora la sinistra deve
per forza piegarsi
al dominio dei tecnici?

“Ma se io avessi previsto tutto questo, dati causa e pretesto, le attuali conclusioni”, cantava Francesco Guccini in quella bellissima ballata che è L’avvelenata. Ma nel caso della crisi di governo…



Quello che
non ha detto
Draghi a Rimini

Colpisce, ma non stupisce, la lettura quasi tutta costretta in limiti culturalmente e politicamente provinciali del discorso di Mario Draghi a Rimini fatta dai quotidiani e dai politici italiani, una…



DL di sopravvivenza più che di rilancio. Ma a lor signori non piace

Il decreto legge del governo Conte appena varato, dopo tante sofferte fibrillazioni grilline e non solo, è stato battezzato “rilancio”. La cifra complessiva di 55 miliardi è senz’altro poderosa e…



C’è una campagna
politica e mediatica
contro il governo

L’appello “Basta con gli agguati”, promosso da un gruppo di intellettuali, è stato pubblicato tra la sera del 30 aprile e la mattina del 1° maggio, sul sito del Manifesto e di Strisciarossa.…



Filastrocca
del coraggio

Crollano i ponti. Ballano i draghi. Cantano i morti. Ridono i prati. Orsi. Canguri. Volpi. Paguri. Coraggio. Coraggio. Non c’è un ago? C’è un mago nel pagliaio? Abbiate pazienza. Due più due non fa…



E’ ora di dire basta ai giochetti
dei due demagoghi che vogliono
portare l’Italia fuori dall’Europa

I “moderni barbari”, per dirla con il Financial Times, per un’altra giornata hanno continuato a mettere in scena la commedia degli statisti al lavoro per il bene del Paese. Tavolo tecnico riunito ad…



Debito pubblico e Iva:
una spirale pericolosa

Qualche giorno fa intervenendo a un seminario dell’Ispi sulle possibilità che si ripeta una collasso economico-finanziario internazionale, Lucrezia Reichlin, candidata forse a sua insaputa a qualche…



Politiche di sviluppo
serve un segnale forte

La lenta ripresa dell’economia e le consuete schermaglie con l’Europa sulla tenuta dei conti pubblici accompagnano l’Italia verso le elezioni della prossima primavera. A circa cinque mesi dal voto il…



Allarme debito
2018 a rischio

Nel Documento di economia e finanza appena presentato il governo prevede una modesta riduzione del rapporto debito-Pil dal 132 al 131,6%. Anche se il miglioramento è davvero marginale la novità deve…