L'Osce e l'Italia
i due pesi del leader

Non è vietato chiedere per le elezioni regionali siciliane – come ha fatto il leader a 5 stelle Luigi Di Maio - l’intervento dell’Osce. Ma sarebbe utile mantenere un'attenzione alle proporzioni e un po’ di…


Contro il partito
del risentimento

Perché un capo politico di un partito che vuole andare al governo fa una dichiarazione durissima contro i sindacati – o vi riformate o ci penseremo noi a mettervi in riga quando andremo al governo - sapendo…


Quanti macigni
sulla via di Di Maio

D’accordo:  gli scappò che i malati di tumore sono una lobby.  Fu frainteso. D’accordo:  rinazionalizzò Pinochet in Venezuela. Si corresse.  D’accordo: scivola sui congiuntivi e male armeggia con le mail.…


Ius soli svenduto
per un pugno di voti

Singolare che una legge, lo ius soli, che in altri paesi appena appena civili sarebbe stata approvata in un paio di settimane, venga alla fine affossata per un calcolo elettorale. Singolare che a pronunciare…


Il candidato con
spirito di servizio

C’è una bella foto che gira nei social: mostra Di Maio mentre avvicina labbra e naso alla teca del sangue di San Gennaro, a Napoli. Qualcosa di più di un gesto di rispetto, questa è devozione caldissima,…


Il sindacato
da Benito a Giggino

Lui c’era riuscito a riformare i sindacati, anzi ad abolirli. Con la legge n. 563 del 3 aprile 1926. Era Benito Mussolini. Ora il giovane Luigi Di Maio, magari senza ascoltare il parere dei suoi compagni…