Basta nostalgia di Draghi: contro la destra servono radicamento e idee

Dalla caduta del governo Draghi, siamo imprigionati, come era inevitabile, in una serie di tecnicismi elettorali, che riguardano soprattutto le candidature nei collegi. Si tratta di organizzare, il…



Il piccolo patto Letta-Calenda rischia di indebolire il centrosinistra

Sembrava di stare su un proscenio proteso verso la Storia, quella con la s maiuscola. Per i giorni i quotidiani ci hanno raccontato la trattativa tra Enrico Letta e Carlo Calenda come fosse…



letta

No, il Pd non è l’argine all’avanzata della destra

«L'Italia è stata tradita. Il Partito Democratico la difende. E tu, sei con noi?». Nei giorni immediatamente successivi alla caduta del governo Draghi il segretario del Pd Enrico Letta diffonde sui…



giuseppe conte

Alla fine Conte non romperà, ma solo perché non gli conviene

Se Giuseppe Conte fosse animato dallo spirito dei grillini della prima (e seconda e terza) ora non esiterebbe a rompere con Draghi e con il governo e ad aprire la crisi in piena guerra, emergenza…



Matteo Salvini (sx) e Giorgia Meloni

Voto: la destra divisa si lecca le ferite e il campo largo tiene a sinistra

Qualche centinaia di migliaia di voti, pochi pur avendo ben presente il numero di partenza dei votanti, ma tali da consentire una lettura legata ai dati reali di quella che è la situazione politica…



Lotta alla povertà: la lezione del cardinale Zuppi alla sinistra

Non dobbiamo stupirci se Matteo Maria Zuppi, neo-presidente della Conferenza dei vescovi italiani, pone al vertice delle urgenze italiane “per rilanciare il futuro” la lotta alla povertà, mentre la…



meloni

Caro centrosinistra, attento alle insidie della Meloni

Non sappiamo al momento con quale sistema elettorale andremo a votare nel 2023. Le chance del proporzionale paiono in ribasso. Vuoi perché, stante la divisione tra i partiti e in alcuni casi nei…



Il “campo largo” irriso da Mieli piace agli elettori: il Pd non si fermi

A Mieli gran cerchiobottista né di la qua né là secondo il vento, non va giù il campo largo. Che è poi la strategia del Pd almeno dal tempo di Zingaretti. Cominciava Mieli ieri l’altro su Corriere…



pd

Bene il campo largo,
ma al Pd ora serve
una chiara identità

Le recenti elezioni amministrative hanno certamente segnato una sorta di pozione tonificante per il Partito Democratico e per tutto il centrosinistra: dopo molti mesi nel corso dei quali tutti i più…



Sovranisti, quanti errori
ma senza vere riforme
il pericolo destra resta

Ripeterò quanto letto, riletto, ascoltato, visto e rivisto: sindaci del centrosinistra o di qualche cosa di simile eletti al primo turno nelle grandi città, Milano, Bologna, Napoli, ballottaggi e…



Bologna, alle primarie
volute dal Pd l’insidia di Isabella Conti

Prima l'operazione Conte. Ora l'operazione Conti. Le elezioni comunali di Bologna appaiono sempre più il secondo step della partita che Lo Renz d'Arabia sta giocando nel tentativo di non scomparire e…



Né pop-corn, né Bearzot
Il Pd pensi a sé
più che ai 5 Stelle

Né i pop-corn, né Bearzot. Il Pd è alla ricerca di una strada nuova nel sempre più travagliato (e ambiguo) rapporto con i 5 Stelle. Non la rinuncia a fare politica, ovvero la disastrosa strategia…