I vaccini funzionano,
ma dobbiamo imparare
a convivere con il virus

Ormai è chiaro: dobbiamo puntare a una “nuova normalità”. La quarta ondata ci sta avvertendo che non si può pensare di cancellare i due anni passati. Vaccino o no, dobbiamo imparare a convivere con…



europa

Recovery fund, si incrina il muro contro muro. L’apertura di Hoekstra

Trattativa europea sul recovery fund: come è stato evidenziato anche da strisciarossa (qui il link), non c’è più un muro contro muro tra Nord e Sud Europa. Nelle prossime settimane è verosimile che,…



Austria, in trappola
non solo Strache
ma tutti i sovranisti

Non è una storia austriaca. La trappola micidiale in cui è caduto come un pollo Heinz-Christian Strache, capo indiscusso (fino all’altra sera) dell’estrema destra a nord del Brennero, porterà dritta…



La sinistra in Europa
e i Verdi, la prospettiva
di un’alleanza naturale

Se c’era bisogno d’una conferma, è arrivata dalle elezioni amministrative nei Paesi Bassi. I Verdi, qui nella versione più dichiaratamente di sinistra dei groenlinkser, non solo hanno quasi…



La strategia anti-Ong
del governo per favorire
le grandi multinazionali

Scendono dal Nord Europa le grandi multinazionali... dell'accoglienza migranti, pronte ad ingrassare le proprie finanze facendo leva (finanziaria, è il caso di dirlo) sul nuovo modello di gestione…



Trentino-Alto Adige:
la disfatta della sinistra
e il flop dei Cinquestelle

Il giorno dopo le elezioni in Trentino e in Alto Adige si possono fare i conti e i confronti, si può tornare alla storia e ricordare che a Bolzano si votava un tempo per il Movimento sociale, si può…



Se l’estrema destra avanza in Europa

Un ragazzo di 15 anni, allievo del liceo internazionale tedesco-americano di Berlino John F. Kennedy, è stato per mesi tormentato da suoi compagni di scuola perché ebreo. La Berliner Zeitung ha…



Con Salvini entriamo nella Controeuropa

Un anno fa il consiglio comunale di Budapest decise, con i voti dell’estrema destra e di Fidesz, il partito di Viktor Orbán, di rimuovere la statua di György Lukacs dal parco cittadino di Santo…



Riemerge Milena Jesenská, ovvero la Milena di Kafka

“Così ci gettiamo sulle lettere, cerchiamo in esse di scoprire l’uomo, divoriamo le pagine: Come ha potuto scoprirlo? Attraverso quale dolore? Quale desiderio? Quale malattia? Quale aspirazione? Per…



Democrazie illiberali
no grazie

 “Uno spettro si aggira per l’Europa: lo spettro del comunismo. Tutte le potenze della vecchia Europa si sono coalizzate in una sacra caccia alle streghe contro questo spettro: il papa e lo zar,…



Così si è dissolta
la sinistra italiana

Non serve, soprattutto come autoassoluzione, dire che l’italiano è congenitamente attratto dal deteriore populismo. In Svezia ed Austria (nonostante economie molto più vitali) il nazionalpopulismo…



“Resistete, fermate la guerra”. Cinque studenti e un prof, la Rosa Bianca

Sophie e Hans Scholl, Alexander Schmorell, Christoph Probst e Willi Graf gli studenti, Kurt Huber il professore che si era unito a loro non solo perché aveva le stesse idee e la stessa passione, ma…