Le cose
importanti

Le cose importanti non le fa mai uno solo. Si fanno in tanti.


Storia di Lina, dalla Sicilia in Germania:
quando i migranti eravamo noi italiani

La madre di Lina, prima donna partita dal suo paese in Sicilia insieme con gli emigranti uomini, aveva un modo tutto suo di aiutare i clandestini: a Forbàch, cittadina di confine tra Francia e Germania, li…


Io non ho
paura

Gomma. Matita. Grano maturo. Attesa dolce. Madre natura. Uomo canguro che salti, che salti. Donna tamburo che batti, che batti. Cielo randagio da accarezzare. Acqua di fiume da attraversare. Donna canguro.…


Contro gli imprenditori della paura dobbiamo riscoprire la politica

Il razzismo dei giorni nostri (e del nostro Paese) è strettamente intrecciato con il rifiuto e il disprezzo per la politica. E con l'affermazione che la politica è una cosa sporca e corrotta, che tutti i…


Ascoltiamo i migranti, scambiamo cultura. Per sconfiggere la paura

“Quando siamo arrivati, ci hanno portati a Sambuco di Sicilia - racconta un ragazzo che viene dal Mali - all’inizio, quando camminavamo per le strade del paese i ragazzini scappavano, avevano paura di noi.…


Il razzismo emergenza:
dobbiamo fermarlo
prima che sia tardi

Ma che paese è diventato l’Italia? In quali nascondigli segreti sono maturati negli anni questa rabbia violenta e questo odio cieco che oggi ci sorprende e ci travolge? Perché non ci siamo accorti di questa…


Mattarella, Narciso e il rifiuto dell'altro

Per inquadrare le difficoltà in cui si imbattono oggi numerosi paesi europei, e anche quale monito rivolto agli esponenti del governo italiano, il Presidente Mattarella ha citato il mito di Eco e Narciso. Il…


La Corte europea obbliga
l'Ungheria di Orbán
a nutrire i profughi

Succede in Europa. Nel cuore dell’Europa, non in un deserto, in mezzo al mare, in una zona di guerra o dove regna il caos del terrorismo o delle bande criminali. Le autorità di un paese di antica civiltà…


Zingaretti, il Pd
e l'assoluta necessità
di voltare pagina

Voltare pagina, urla Nicola Zingaretti alla platea della Convenzione del Pd. Voltare pagina, ripete più volte nel corso di un intervento talmente appassionato da fargli quasi perdere la voce, con il sudore che…


Le porte del mondo

Le porte del mondo non sanno che fuori la pioggia le cerca. Le cerca. Le cerca. Paziente si perde, ritorna. La luce non sa della pioggia. La pioggia non sa della luce. Le porte, le porte del mondo sono……


Non in nome mio

Ci tengo, quale cittadino italiano, a dire questa frase: non in nome mio. Attenzione, stiamo entrando assolutamente in un regime di violenza, di prepotenza. E’ una cosa oscena, perché i porti devono essere…