Repressione

Tra il 1948 e il 1952… non potevamo affiggere un manifesto se non era autorizzato dalla polizia, non potevamo diffondere un volantino se non era autorizzato… bastava avere l’Unità in tasca per essere messi al bando, essere iscritti alla lista nera, se non licenziati immediatamente. Avemmo diversi casi di questo tipo a Roma, soprattutto negli stabilimenti militari dove avevamo molti compagni e furono tutti cacciati via.

Aldo Natoli