Maltempo: fiumi esondati e allagamenti nelle regioni del Centro-Sud, attesa neve al Nord. A Valmontone (Roma) una tromba d’aria danneggia 40 case

Una ondata di maltempo si è abbattuta sull’Italia, in particolare sulle regioni tirreniche del Centro-Sud, anche con danni significativi, mentre il Nord, per ora, ne è uscito indenne o quasi. Ma per domani giovedì 20 gennaio sono attese precipitazioni anche nevose pure su Lombardia sud-orientale, Emilia Romagna (soprattutto Parma, Reggio Emilia, Modena e Bologna), buona parte del Veneto e alte pianure del Friuli Venezia Giulia. Oggi la neve ha interessato la Toscana oltre i 6-800 metri.

Rieti, 18 Gennaio 2023 Allagamenti nella Provincia di Rieti causati dal maltempo di questi giorni. Esonda il Fiume Velino. Rieti, 18 gennaio 2023 Allagamenti nella Provincia di Rieti causati dal maltempo di questi giorni. Esonda il Fiume Velino.
Allagamenti nella Provincia di Rieti causati dal maltempo di questi giorni. Esondato il Fiume Velino

In Lazio si contano i danni della tromba d’aria su Valmontone, vicino a Roma, che martedì 17 gennaio ha interessato una quarantina di abitazioni. La provincia di Rieti è stata colpita da neve, pioggia, grandine e raffiche di vento. I vigili del fuoco sono intervenuti decine di volti per allagamenti, smottamenti, esondazioni, frane e caduta alberi. Il Velino, come mostra la foto, è esondato ed è stata interrotta la viabilità sulla Salaria per alcune ore dal chilometro 78 fino ad Antrodoco. Ad Amatrice evacuata un’abitazione. Esondato anche il Garigliano in provincia di Frosinone.

In Campania sono il Volturno e il Calore nel Casertano e il Tanagro nel Salernitano: terreni allagati e diverse strade impraticabili. Presso San Rufo chiusa la statale 166 degli Alburni. Chiuse le scuole  A Napoli e in molti Comuni della provincia e del Salernitano. I i Vigili del fuoco hanno effettuato 520 interventi.

Allagamenti anche in Abruzzo mentre in Sardegna nevica nelle alture del nuorese e tutte le coste sono interessate da forti mareggiate.