Like

I pescispada affilano le lame:
si annuncia una nuova battaglia navale.
Vergini meduse afflitte da cellulite alle tempie
parlano di lager come centri di accoglienza.
Questo mare nostro un tempo ricco di popoli
è inquinato da macchie d’odio.
Scafisti libici indossano divise
della guardia costiera italiana.
Il ministro dell’odio e della paura
giura su facebook: Non tutti i migranti
scappano da conflitti e persecuzioni.
Parla di un’emergenza migranti inesistente
per conquistarsi i like della gente.