In carcere/2

Un agente minacciò alcuni occupanti di una cella dicendo che sarebbe tornato il giorno successivo per picchiarli. Altri subirono aggressioni mentre venivano fatti transitare da una sezione a un’altra del carcere, come mostrato anche dai video del sistema di telecamere interno.. Ci costringevano a uscire e ci buttavano nei corridoi. Dove c’erano decine di loro a destra e a sinistra. Noi passavamo in mezzo: arrivavano manganelli, calci, pugni. Io ho preso un sacco di cazzotti e colpi alla schiena, me l’hanno fotografata, sta agli atti.
Testimomianze di detenuti del carcere di Santa Maria Capua Vetere