Una donna innalza un cartello che dice “sparare il pane che abbiamo fame” durante una manifestazione a Caracas. Centinaia di lavoratori pubblici venezuelani hanno chiesto il rispetto dei loro diritti lavorativi e l’abrogazione di una direttiva governativa che ha ridotto il loro reddito di oltre il 40%, secondo quanto riferito dai dipendenti, che stanno protestando dalla fine di luglio.