In mezzo all’impennata di casi di coronavirus in India, decine di migliaia di devoti indù sono accorsi a Haridwar per il bagno rituale nel fiume Gange, nel giorno cruciale del pellegrinaggio Kumbha Mela, rischiando di innescare sempre più contagi.