Le proteste per la giustizia sociale che hanno scosso il Cile nell’ottobre 2019 hanno infine portato alla decisione di creare una nuova convenzione costituzionale per redigere una costituzione che sostituisca quella redatta durante la dittatura di Augusto Pinochet (1973-1990). Il nuovo organo di 155 membri avrà il compito di redigere una nuova costituzione che mira a strappare il potere dalle mani dell’élite e a condividerlo più equamente nella nazione sudamericana.

Cile