Il campo profughi di Qah a Idlib, in Siria. L’Unione Europea (UE) non vuole che la guerra in Siria venga dimenticata nonostante la gravità della situazione in Ucraina e sta organizzando una conferenza con i rappresentanti della società civile a partire da lunedì, che culminerà martedì con una riunione ministeriale e l’annuncio di impegni economici a favore dei siriani.