Domanda politica

Il sindacato non può, per sua natura, dare una compiuta risposta a quella domanda politica; esso può riproporla, attraverso l’esplosione delle contraddizioni acutizzate dalle lotte, e infatti la ripropone, naturalmente in modo alterno… Il problema politico, con le sue alternative, è ormai posto nel movimento e va dibattuto senza veli pudichi, se si vuole che lo stesso movimento non ristagni per mancanza di ossigeno politico o , come si dice oggi, per mancanza di «credibilità».
Vittorio Foa