Dalla Palestina

La poesia è sangue del mio cuore vivo / sale del mio pane, luce nei miei occhi. /

Sarà scritta con le unghie, lo sguardo e il ferro, / la canterò nella cella della mia prigione, / al bagno, / nella stalla, / sotto la sferza, /
tra i ceppi / nello spasimo delle catene. /

Ho dentro di me un milione d’usignoli / per cantare la mia canzone di lotta.

Mahmud Darwish