Vista mare

“Non c’è da preoccuparsi per il clima perché se gli oceani si alzeranno lo scenario peggiore sarà che avremo un po’ più di proprietà con vista mare”, parola di Trump, campione dello scetticismo climatico e probabile candidato alle presidenziali Usa. L’Ipcc, il Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico, stima che il livello dei mari aumenterà intorno a un metro entro il 2100 e ci sono persino report più pessimisti, vista l’accelerazione osservata dal 2006. Il mare non mancherà, magari non ci sarà acqua da bere, terra sufficiente da coltivare, le comunità costiere sprofonderanno e i migranti climatici saranno centinaia di milioni. Tutti con vista mare, però.

Redazione