Perché la Corte europea
dei diritti umani sbaglia
sull'ergastolo ai mafiosi

La sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo con cui è stato accolto il ricorso del ’ndranghetista Viola contro l’ergastolo ostativo è lontana dalla realtà e non perché il mafioso debba “marcire in…


Il reddito di cittadinanza e gli orrori della lotta armata

Che Federica Saraceni, brigatista (poi “dissociata”) delle cosiddette Nuove Brigate Rosse, condannata a ventuno anni e sei mesi di reclusione per l’omicidio del giuslavorista Massimo D’Antona, omicidio…


Nuovo governo, io non faccio il tifo.
Ma penso al piano B

Baciare il rospo? È un dilemma che ha senso se a porselo è la Principessa delle fiabe. Ma se la principessa ha mani palmate, colorito verdolino e magari due teste, c’è da scommettere che il bacio alla fine…


La guerra lampo può portare Pd e M5s fuori dalle gabbie ideologiche

Non vi è venuto un po’ da ridere, ma anche da piangere? Questa incredibile crisi di ferragosto ci ha distolto da un clima rovente e dalle lunghe file diaboliche sulle autostrade da bollino nero. Fallita la…


Il segno di discontinuità del Pd qualunque sia l'esito della crisi

Nessuno sa se la strada dei cinque punti fissati dal Partito democratico riuscirà agevole, se i due potenziali alleati di governo siano in grado o vogliano davvero percorrerla. Ma non sono gli esiti soltanto…


Ma se il Pd desse un appoggio esterno?

Ho partecipato alla direzione nazionale del Partito Democratico e devo dire che il segretario Zingaretti è riuscito a tessere argomentazioni convincenti, usando il tono giusto e prospettando una visione…


Il richiamo all'identità
non potrà mai bastare
a salvare la sinistra

Le dimensioni del successo della Lega alle elezioni europee hanno smentito l’opinione che si era diffusa tra osservatori e sondaggisti alla vigilia del voto, per la quale i temi che avevano caratterizzato…


E se facessimo a meno
degli applausi
nei talk show?

Una proposta. Solo una proposta. Un’idea. Non certamente il suggerimento di un’imposizione e men che mai un desiderio di censura. Ma perché, la butto lì, non si mandano in onda i talk show politici senza…


Avanti e indré, avanti e indré, la politica che bel divertimento

“Avanti e indrè, avanti e indrè, che bel divertimento…”. La canzonetta di Nilla Pizzi, (1949) potrebbe prendere il posto del “canto degli italiani” come inno del momento attuale. Non a caso, la rissosa…


La sinistra si è persa
Per ritrovarsi deve essere
radicalmente alternativa

"La sinistra si è persa e non sa tornare". E' solo un'ignobile parafrasi di un gigante come De André, naturalmente, ma mi è balenata in mente mentre pensavo a come descrivere le ragioni della condizione in cui…


Le radici ambientaliste
dell'Europa unita

Un’Europa ecologista, di sinistra è il segnale che arriva dagli iscritti di Possibile che hanno votato in maggioranza per una Lista unitaria con i Verdi alle prossime elezioni Europee. Ed è un bel segnale…


Ora il Partito Democratico
deve imparare
ad aprirsi al popolo

La prima importante soddisfazione è stata che più di 20 mila persone in tutta la provincia di Ravenna si siano recate al voto per le primarie del Pd, un numero che ritengo particolarmente significativo in…