Come prima
o nulla come prima,
il bivio dopo il Covid

La vaccinazione avanza abbastanza speditamente; i contagiati diminuiscono; negli ospedali si liberano più posti e tutto questo induce a chiedersi se la pandemia stia passando. O, per lo meno, lo sta…



Riscaldamento globale:
ecco la “pandemia”
che minaccia il mondo

Non è per procurare allarme, ma al contrario, per limitare il rischio di allarmi futuri che non bisogna dimenticare che la Terra con i suoi circa 8 miliardi di abitanti è afflitta da due pandemie.…



Tecno-populista? Ma no,
il governo Draghi fa rotta altrove

Il populismo, volendo rappresentare una politica non partigiana, che si pone al di sopra delle parti e che per questo si circonda di un’aura di oggettività, rischia di piacere anche ai sostenitori…



Bologna, effetto Renzi sulle primarie di coalizione

A Bologna i primi sondaggi sono assai ballerini e vanno presi molto con le molle. Quello di BiDiMedia per Bologna Today dà il candidato di punta del Pd, Matteo Lepore, al 51% contro il 29% di…



Salvini al bivio: schiacciato tra il governo Draghi Meloni

Da quando si è costituito il governo Draghi, con l’istinto dell’animale ferito, Salvini ha capito che la campana suonava sì per Conte o Gualtieri ma certi rintocchi fastidiosi erano destinati…



Terrorismo, archiviata la linea Mitterand ma la giustizia arriva tardi

E’ stato un risveglio brusco e amaro, non si può negarlo, un risveglio che ha riportato ai nostri occhi e ai nostri cuori gli anni di piombo, fascisti e brigatisti vari all’opera, tra bombe e mitra,…



Covid-19,
cinque ostacoli
all’immunità di gregge

“Adelante, Pedro, con juicio”. Verrebbe da citare Manzoni in questa fine di aprile in cui ci prepariamo a riaprire il Paese. C’è infatti chi il giudizio non lo usa in modo adeguato e spinge per…



Ecatombe in mare mentre noi parliamo d’altro, la Ue non sia una fortezza

Centotrenta morti annegati di fronte alla Libia, mentre in Italia ci si accapiglia sulle riaperture sì sulle riaperture no, su come distribuire duecento miliardi, una parte dei settecento e cinquanta…



Film Commission,
la destra lombarda
buonista (con gli amici)

La Giunta della Lombardia, guidata dal celeberrimo presidente leghista Attilio Fontana, ci rinuncia. A cosa? Alla costituzione della Regione come parte civile nei vari processi connessi all’inchiesta…



Gli attacchi a Speranza
un segnale insidioso
per il governo

È tra i ministri più popolari con uno tra i compiti più gravosi e nel governo rappresenta il più piccolo dei partiti della maggioranza. La somma dei tre avverbi “più” ha reso Roberto Speranza di…



Come si può sanare
la frattura tra il Pd
e le nuove generazioni

Il 14 marzo, durante il discorso di insediamento come nuovo Segretario nazionale, Enrico Letta cerca di porre l’attenzione sui giovani. Tra le tante questioni affrontate in quella mattinata, i…



Eletta Serracchiani
Ora il Pd smetta
di parlare solo a se stesso

C’è un duplice vizio che affligge il Pd, due limiti quasi perfettamente simmetrici. Il primo è quello che un po’ semplicisticamente si potrebbe definire doroteo, ovvero il procedere senza conflitti,…